Castiglione-dorcia

Castiglione D’Orcia

Avete voglia di visitare un bellissimo paesino, che per secoli con il suo paesaggio ha ispirato artisti e poeti di ogni epoca? Allora dovete assolutamente venire in Val D’Orcia e lasciarvi rapire dalle dolci colline di Castiglione D’Orcia e dalle sue stradine ricolme di chiese.

Che la Val d’Orcia fosse ormai patrimonio dell’UNESCO, questo è risaputo, ma che Castiglione D’Orcia potesse attrarre così tanti turisti, forse non tutti se lo aspettavano. Ma in realtà, questo paese di circa 2.500 abitanti, arroccato sulle sommità di una dorsale e a breve distanza dalla Cassia, viene visitato soprattutto per il suo tipico aspetto medievale.

Ripercorriamo un po’ di storia di Castiglione D’Orcia. Sin dai primi decenni dell’ VIII secolo, questa terra fu contesa prima da Abbadia San Salvatore e poi da Siena. Tornato libero, il paese ha mantenuto ancora il suo aspetto medievale che tanto piace ai turisti.

Ma cosa visitare a Castiglione D’Orcia? Sicuramente la piazza principale detta Il Vecchietta, dove si erge la bellissima fontana del 600, in travertino. Sulla piazza si affaccia il Palazzo Comunale tutto ricreato con ciottoli di fiume.

Dal punto di vista della religiosità, sono sicuramente da visitare la Chiesa dei Santi Stefano e Degna con i suoi affreschi del 500, e la Chiesa di Santa Maria Maddalena di epoca romanica, anche se restaurata di recente.

Se avete voglia di fare un po’ di salita, allora non perdete la Rocca Aldobrandesca che sovrasta l’intera città. Altra Rocca importante da visitare è quella del Tintinnano che fu da sempre un insediamento strategico per le sentinelle che dovevano controllare la città, durante il periodo fra il IX e il XIV secolo. Questa imponente torre, è aperta al pubblico; da qui potrete osservare un panorama bellissimo e tutti gli scorci più belli della Val d’Orcia, in un’atmosfera di irreale silenzio e suggestione.

Durante il vostro soggiorno, concedetevi una visita sulle pendici del Monte Amiata, terra di leggende, santi, briganti, profeti…culti antichi e ormai dimenticati.

Da non perdere anche il piccolo e suggestivo borgo Bagno Vignoni, nel cuore della Toscana.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?