Cene-galeotte-1-2010

CENE GALEOTTE. Volterra, enogastronomia e solidarietà

Casa di Reclusione di Volterra (PI), Giovedì 5 agosto 2010
Anteprima estiva delle Cene Galeotte 2010/2011 a favore di “Libera”
apertura pubblico 19.30 – inizio cena ore 20.00

Il carcere di Volterra è pronto ad aprire le porte al pubblico per un altro indimenticabile appuntamento di solidarietà, che vedrà i suoi detenuti impegnati nella preparazione di una cena d’autore. Giovedì 5 agosto sarà tutto pronto all’interno del carcere per accogliere i partecipanti nello spazio all’aperto sotto il maschio delle fortezza medicea, storica struttura che ospita l’istituto.

cene-galeotte-2-2010
L’anteprima estiva del ciclo delle Cene Galeotte 2010/2011, che si svolgeranno con cadenza mensile da novembre 2010 fino a giugno 2011, sarà una serata ancora più speciale perché vedrà come soggetto destinatario dei fondi raccolti, Libera, la nota associazione nata con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. A testimonianza dell’alto valore della serata sarà presente anche Don Ciotti, presidente e fondatore di Libera.

Circa trenta i detenuti impegnati nella preparazione di un menu d’autore, per l’occasione aiutati in cucina dallo chef Genuino Del Duca del ristorante Del Duca di Volterra (PI). Gli ospiti, una volta superate le porte del carcere, saranno accolti con un piacevole aperitivo consumato all’interno del cortile. La cena sarà invece servita nello spazio sotto le antiche mura medicee, trasformato per l’occasione in una sala da pranzo con tanto di candele, camerieri/carcerati dall’impeccabile servizio, sommelier e vini a cura della Fisar di Volterra.
cene-galeotte-3-2010
Questo il menu preparato per la serata:

APERITIVO
Ciliegini e mozzarella con menta
Tocchetti di melone con prosciutto
Pasta fritta
Tazzina di crème brûlée al paté di fegato di pollo
Crostino con mousse di pecorini
Crostino con paté di fegato di pollo

ANTIPASTO
Composizione di terrina di piccione e petto d’anatra, sformatino di ricotta al tartufo,
tortino di verdure e controfiletto all’erbette aromatiche

PRIMO
Vellutata di lenticchie con ostriche
Raviolo di melanzane e pistacchi con emulsione di pomodoro e basilico

SECONDO
Filetto di pesce spada lardellato su letto di patate dorate

DOLCE
Mousse di ricotta con stracciatella di fondente, mandorle tostate e caramello
d’arancio

Come sempre, l’appuntamento è promosso da Unicoop Firenze, che fornirà le materie prime e assumerà i detenuti retribuendoli regolarmente, e realizzato in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia, Fisar, la direzione della Casa di reclusione di Volterra e il supporto organizzativo di Studio Umami (www.studioumami.com).

Il ricavato sarà integralmente devoluto a “Libera”, grazie alla campagna internazionale “Il Cuore si scioglie” (www.ilcuoresiscioglie.it), che dal 2000 vede impegnata Unicoop Firenze, insieme al mondo del volontariato laico e cattolico.

L’apertura del carcere al pubblico prenotato avverrà alle ore 19.30.
La cena avrà inizio alle ore 20.00 e avrà un costo di 35 euro a persona, devolute integralmente a l’associazione “Libera”.

Scopri tutto quello che c’è da vedere a Volterra! 

Per informazioni e prenotazioni:
Agenzie Toscana Turismo (Argonauta Viaggi)
Tel. 055.2342777

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?