Tordelli

Come preparare i tortelli o tordelli lucchesi

I tortelli preparati nella zona della Lucchesia sono caratterizzati da un ripieno gustoso a base di carne di maiale e da una “sorridente” forma a mezzaluna. Si possono gustare in Garfagnana, a Lucca e dintorni, dove sono chiamati “tordelli” e non vanno confusi con i tordi. Il tordello può essere condito con il tipico sugo toscano di carne oppure con burro fuso, salvia e una spolverata di parmigiano. Il primo piatto ha origini contadine e per la preparazione si utilizzavano carne di suino mista a pollo, oggi spesso sostituita con quella di manzo. Vivere la Toscana vi propone qui la ricetta base per preparare i vostri tortelli alla lucchese.
 

 

Tordelli per 4 persone
Ingredienti:
400 grammi di farina
6 uova
150 grammi di carne tritata di maiale
50 grammi di mortadella
un ciuffo di prezzemolo fresco
mollica di pane
2 cucchiai di parmigiano e i di pecorino grattugiato
olio evo (clicca qui per acquistare l’autentico olio extravergine toscano!)
pepe, timo e noce moscata q.b.
Sale q.b.
Preparazione:
Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungere 4 uova, 1 cucchiaio di olio evo e sale. Lavorare fino a formare un impasto ben sodo ed elastico. Coprire l’impasto con un canovaccio e lasciar riposare per mezz’ora. In un tegame mettere un po’ d’olio, la carne tritata e il timo. Rosolare per dieci minuti circa, poi lasciar freddare. Bagnare la mollica di pane e strizzarla bene. Preparare il ripieno aggiungendo alla carne cotta le molliche, le 2 uova, un pizzico di noce moscata, 2 cucchiai di parmigiano, 1 cucchiaio di pecorino grattato, sale e pepe. Tritare la mortadella insieme al prezzemolo e aggiungerli al ripieno. Amalgamare bene gli ingredienti.
Stendere la pasta sulla spianatoia con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile. Con delle forme tonde o con un bicchiere di diametro 8 cm c.a. ricavare dalla sfoglia dei dischetti. Con un cucchiaino aggiungere il ripieno al centro di ogni dischetto. Ripiegare la pasta facendo combaciare i bordi e premendo bene per far fuoriuscire l’aria e sigillare i tortelli. Cuocerli in abbondante acqua salata, scolarli bene e servirli conditi con ragù (per andare alla ricetta clicca qui) o con burro e salvia. Servire in tavola in abbinamento ad un vino bianco delle colline lucchesi o dei Colli Senesi (clicca qui per acquistarlo!).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?