Festa-dellolio-dei-monti-pisani-01-200

Festa dell’Olio dei Monti Pisani. Dal 12 Novembre al 3 Dicembre 2010. Vecchiano, Vicopisano.

La Strada dell’Olio Monti Pisani organizza nei mesi di Novembre e Dicembre 2010 l’8ª edizione della Festa dell’olio dei Monti Pisani.
La manifestazione prevede iniziative di promozione e degustazione di olio ed altri prodotti locali, in tutti i Comuni della Strada, da venerdì 12 novembre 2010 a venerdì 3 dicembre 2010.

La festa è organizzata dai Comuni di Buti, Calci, San Giuliano Terme, Vecchiano e Vicopisano (tutti ovviamente nella provincia di Pisa) e prevede tante iniziative: degustazioni, vendita all’olio nuovo, bruschetta, Mercato Contadino e gruppi di acquisto solidale, artigianato, Canti del Maggio, Corale Butese, Bande paesane, concorsi per i bambini. Premi per i migliori piatti tipici e per gli agricoltori più anziani. Incontri culinari. Cene a tema. Conferenze. Bus navetta visite guidate ad oleifici, frantoi e luoghi storici della Strada del Monte Pisano. Intrattenimenti musicali. Spazio bambini e… gli artigiani di Mestierando.

A Vecchiano tutti gli appuntamenti sono di venerdì: il 12, 19, 26 novembre e 3 dicembre. In tutte le occasioni saranno presenti i produttori della Strada dell’Olio Monti Pisani.
La storia e la tipicità del territorio: ecco la Festa dell’Olio 2010
VECCHIANO. Il Comune di Vecchiano è capolista dell’edizione 2010 della Strada dell’Olio dei Monti Pisani.
Il 12 e 19 novembre in occasione del mercato settimanale di Vecchiano, sarà possibile degustare e comperare Olio extra vergine di oliva Igp dei Monti Pisani.
Per i più giovani l’incontro sarà nella biblioteca comunale di Vecchiano: qui le classi quinte delle scuole primarie locali assaggeranno la storia del territorio, attraverso un excursus storico che giungerà alla riproduzione del sistema produttivo dell’olio stesso. Sarà infatti esposta una prima relazione sugli scavi archeologici di via S.Alessandro, redatta in cooperazione con Asrsa Gruppo Archeologico Vecchianese e Università di Pisa, divisione di Paleopatologia. Successivamente, in collaborazione con l’Associazione “Le Grèpole”, sarà ripercorsa la storia del territorio attraverso un esposizione che giunge sino ai giorni nostri, con particolare interesse al sistema collinare, impreziosito dai terrazzamenti con muretti a secco dedicati alla coltivazione dell’olivo.
“L’evento ha lo scopo di promuovere il territorio attraverso i prodotti tipici locali” spiega l’assessore allo sviluppo economico Federico Meini “ed è quindi l’occasione per riscoprire, insieme alle popolazione attivamente impegnata sul territorio, la lavorazione, la salvaguardia e, perché no, la degustazione di questo prezioso frutto della terra locale”.
festa-dellolio-dei-monti-pisani-02-2010

Vicopisano – 13 e 14 Novembre

Il Consorzio “Strada dell’Olio” in collaborazione con i Comuni dei Monti Pisani organizzano la Festa dell’Olio 2010.
San Giuliano Terme ospiterà l’evento di presentazione ufficiale della Festa il 26 Novembre alle 18 circa al circolo di Agnano; e invita tutti a partecipare alla Sagra dell’Olio sabato 27 (pranzo e cena) e domenica 28 (pranzo) al Circolo Arci di Agnano.
Programma del Comune di Vicopisano si divide fra sabato 13 e domenica 14 Novembre. Sabato mattina, dalle 10.30 alle 12.30 circa è prevista la visita all’Azienda Agricola “Il Frantoio”, da parte delle scolaresche e per chi privatamente vorrà unirsi e portare i propri figli.
“Un’esperienza che riprendiamo dall’anno scorso, poiché è piaciuta e ci sembra utile.” – dice l’Assessore Andrea Taccola -“Al Frantoio di Vicopisano sarà possibile assistere a una dimostrazione della lavorazione e produzione dell’olio di qualità, con macine e metodi ancora artigianali. Poiché è periodo di frangitura ed è inconsueto vedere dal vivo queste operazioni, i genitori sono invitati ad accompagnare i figli e le figlie che il sabato non vanno scuola. Sempre sabato presenteremo il progetto Mensa Toscana. La filiera corta va a scuola. Il Comune di Vicopisano ha ottenuto un contributo regionale di 1.800 € per un progetto che porterà l’olio locale sulle mense scolastiche della scuola di infanzia di Cucigliana, della primaria di Vicopisano e Uliveto e della secondaria. Si tratta di olio extravergine dei Monti Pisani di categoria superiore, ottenuto direttamente dalle olive raccolte in giornata, con spremitura meccanica senza raffinazione chimica. Inserirlo nella refezione scolastica è un modo per migliorarne la qualità e sensibilizzare i giovani a mangiar sano e con gusto.”
Domenica 14 Novembre, in occasione del Mercatino del Collezionismo”, è invece in programma una piccola fiera: una dozzina di stand in piazza della Pieve a Vicopisano per gustare e acquistare l’olio direttamente dai produttori. Un modo anche questo per valorizzare la produzione dell’olio IGP e biologico prodotto sul nostro territorio.
Mercatino del Collezionismo
Domenica 14 Novembre da mattina a sera, modernariato, antiquariato e collezionismo in piazza. Il Mercatino del Collezionismo riempie Vicopisano dell’oggettistica più varia, per unire una passeggiata fra i banchi a quella nel borgo medievale alla scoperta di Palazzo Pretorio e della Rocca del Brunelleschi (aperti per visite guidate).
Castagnata della solidarietà
Domenica 14 Novembre, in occasione del Mercatino del Collezionismo e della Festa dell’Olio, l’Arca della Solidarietà organizza la prima “Castagnata della solidarietà”, a partire dalle ore 11 in piazza Cavalca a Vicopisano. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune e tutto il ricavato andrà a favore del progetto “una finestra sul mondo” della clinica ematologica Santa Chiara diretta dal Prof. Petrini.
Mostra “La Guerra delle Acque”
Aperta la mostra cartografica “La Guerra delle Acque”, alla ex scuola elementare di Vicopisano in piazza Cavalca, sabato 13 dalle 15 alle 18.30; e domenica 14 dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18.30
Si tratta di un’esposizione che, attraverso la riproduzione in scala 1:1 di piante, 25 mappe, corografie realizzate a partire dal ‘500, cerca di ripercorrere e comprendere le importanti vicende idrogeografiche che hanno interessato il nostro territorio, dalla deviazione dell’Arno alla metà del XVI secolo sino alla creazione della Botte nel 1859. Un’occasione per i cittadini per comprendere le vicissitudini idrografiche del nostro territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?