Festival Pucciniano. Eventi 2011. A Torre del Lago. Appuntamento con le immortali melodie di Giacomo Puccini

Si rinnova ogni anno a Torre del Lago l’incontro con la musica di Puccini che da oltre 70 anni appassiona gli innamorati della lirica.
Un profondo amore quello che legò Giacomo Puccini al ridente borgo di Torre del Lago.
Quando il grande compositore vi giunse, a fine Ottocento, fu per trovare un luogo pittoresco e quieto dove far sgorgare il suo genio creativo.
“Spiagge assolate, fresche pinete, il lago sempre calmo, ovvero l’Eden”: Puccini aveva due grandi passioni, la musica e la caccia e per lui il Lago di Massaciuccoli sembrò il luogo perfetto dove coltivarle entrambe. Vi arrivò nel 1891, trentatreenne, e decise di stabilirvisi affittando delle stanze. Poi arrivarono i successi di Manon Lescaut (1893) e della Bohème (1896) e con questi i denari per comprare la casa della sua vita, un’antica torre di guardia (all’origine del nome di Torre del Lago) che fece interamente ristrutturare.
La casa, visitabile, ancora esprime la sua vita: i pianoforti per comporre la musica, le memorie delle grandi rappresentazioni e i premi dei trionfi internazionali, i quadri dell’amico pittore Ferruccio Pagni, che frequentava il musicista insieme ad altri artisti come Plinio Nomellini e i fratelli Tommasi.
Puccini rimase a Torre del Lago per trent’anni e vi compose tutte le sue opere maggiori, tra cui la Tosca (1900), Madama Butterfly (1904), La Fanciulla del West (1910), La Rondine (1917) e Il Trittico (1918). Nel 1921 si trasferì nella nuova villa che si era fatto costruire a Viareggio, dove però rimase solo tre anni, fino alla morte nel 1924. Per volere del figlio, il musicista è sepolto in una cappella costruita nella vecchia casa sul lago.

Ecco le rappresentazioni e le date dell’edizione 2011 del Festival Pucciniano.

LA BOHEME (1894 – 1896) MUSICA : Giacomo Puccini
DATE: venerdì 22 luglio, sabato 30 luglio, venerdì 12, sabato 20, sabato 27 agosto Ore 21.15

TURANDOT
(1920-1924) Musica : Giacomo Puccini. Lasciata incompiuta da Giacomo Puccini e completata da Franco Alfano e rappresentata per la prima volta a Milano, a La Scala il 25 Aprile 1926.
DATE: sabato 23 luglio, venerdì 29 luglio,domenica 7 agosto, sabato 13 agosto, venerdì 26 agosto Ore 21.15

ROBERTO BOLLE AND FRIENDS. Sul palcoscenico di Puccini a Torre del Lago , nel Gran Teatro all’aperto l’etoile tra le più acclamate al mondo propone uno spettacolo che ripercorre in una unica straordinaria serata un secolo e mezzo di balletto. Lo show propone una selezione dei brani più celebri e suggestivi del repertorio otto-novecentesco. Insieme a Roberto Bolle i migliori danzatori del momento, chiamati dai più importanti teatri di tutto il mondo con l’obiettivo di diffondere la grande danza.
Date: Martedì 26 luglio ore 21.15

Madama Butterfly (1901-1904) Musica : Giacomo Puccini. La prima di Madama Butterfly andò in scena il 17 Febbraio, 1904 a Milano a La Scala.
DATE: sabato 6 agosto, giovedì 11 agosto, giovedì 18 agosto Ore 21.15

MASSIMO RANIERI. “Canto perchè non so nuotare…da 40 anni!” Per informazioni e acquisto contattare la biglietteria del Festival Puccini 0584 359322, ticketoffice@puccinifestival.it.
Il teatro è diviso in 3 settori e i prezzi sono i seguenti: € 66,50, € 55,00, € 36,50
Mercoledì 10 agosto 0re 21.30

TEATRO PORTE APERTE 2011

venerdì 10 giugno
Auditorium Enrico Caruso ore 21.00
Accademia di Canto lirico della Fondazione Festival
Pucciniano
Elisir d’Amore. L’elisir d’amore è un’opera in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani. L’opera andò in scena per la prima volta il 12 maggio del 1832 al Teatro della Cannobiana di Milano. Per acquisto e informazioni : Biglietteria tel. 0584 359322
regia Vivien A. Hewitt
Orchestra e Coro del Festival Puccini
direttore Valerio Galli – Ingresso € 10

sabato 11 giugno
Sala Belvedere ore 15.00 – 17.30
Laboratori Concerto
Orchestra Provinciale delle Scuola Medie ad indirizzo Musicale
Coordinati da Valeria Barsanti e Roberto Presepi
Auditorium- ore 16.30
incontro con il giornalista e scrittore Tito Giliberto
autore del libro Mozart : delitti in Re Maggiore
introduce e modera Marilena Cheli
la presentazione sarà accompagnata da un concerto di arie celebri del
repertorio mozartiano
Auditorium Enrico Caruso ore 19.00
Concerto dei giovani artisti cinesi
dell’Accademia di Canto lirico della Fondazione Festival Pucciniano

domenica 12 giugno
Sala dell’Airone – ore 11.30
Inaugurazione collezione ornitologica Uccelli del
Parco presentata dal prof. Paolo Emilio Tomei
Lo storico barchino del padule
ricostruzione a cura dell’Istituto Versiliese Alberto Carlo Blanc
presentazione a cura del prof. Gino Fornaciari
inaugurazione della Mostra Fotografica Riflessioni naturali
di Amerigo Pelosini
Sala Belvedere – 10.00- 13.30
Laboratori – concerto
Scuola di musica sinfonia di Lucca coordinati da Angela Landi
dalle 12.00 alle 13.30 La Tromba Barocca
conferenza a cura di Riccardo Figaia e Raffaele Della Croce.
Ensemble di trombe dell’istituto comprensivo “Schiaffini” di Santo Stefano
Magra (SP) coordinati da Luca Cosi e Figaia Riccardo

domenica 12 giugno
Auditorium Enrico Caruso – ore 15.30
Anteprima cartellone 2011 del Festival Puccini
da Madame Butterfly di Belasco a Madama
Butterfly di Puccini
modera e conduce Lisa Domenici
ascolti a cura di Bruno Spoleti
interventi di Vania Bonetti e Angelo Bertini
Auditorium Enrico Caruso – ore 18.00
Recital per pianoforte
Laura Helman e Barbara Salani
Musiche dal continente americano

TUTTI GLI EVENTI di sabato e domenica SONO AD INGRESSO LIBERO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?