“Firenze un sogno da salvare”. La mostra su Herbert Percy Horne a Firenze fino al 7 Dicembre 2013.

 

Forse non tutti conoscono Herbert Percy Horne, collezionista e storico dell’arte britannico, che visse a cavallo tra Otto e Novecento. Horne trascorse parte della vita a Firenze, dove fondò il Museo Horne. Qui raccolse un gran numero di opere d’arte, che alla sua morte passarono sotto la tutela del comune. Non solo: Horne è anche l’autore di un interessante ed innovativo studio su Botticelli. Non è infatti un caso che il periodo storico da lui prediletto fosse il Rinascimento, a cui dedicò studi e passione.

 

“Firenze un sogno da salvare” è una mostra che vuole ripercorrere, per la prima volta, la vita di questo eclettico personaggio. Le curatrici, Elisabetta Nardinocchi e Matilde Casati, mettono in luce aspetti poco noti della biografia di Horne, soffermandosi specialmente sulla sua versatilità in campo artistico. Grazie all’allestimento della sala “Horne & Friends”, è possibile ricostruire il calibro e la grandezza dell’artista, oltre che del collezionista: poeta e illustratore, Horne si poneva come punto di riferimento per i molti intellettuali e artisti inglesi o americani che vivevano, all’epoca, a Firenze.
La mostra sarà aperta sino al 7 dicembre. Sino ad allora sarà possibile prenotare visite guidate e didattiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?