Carnevale Sancascianese 2013

Il carnevale medievale sancascianese. 7 aprile 2013.

Il carnevale non finisce mai! Il 7 aprile, in Val di Pesa a Firenze, e, più precisamente, a San Casciano, l’associazione culturale Laboratorio di Amaltea organizza la quarta edizione del Carnevale Medievale Sancascianese, sottotitolata: L’assedio di Castruccio.
Stiamo parlando, ovviamente, di Castruccio Castracani, Signore di Lucca nel XIV secolo, immortalato anche da Niccolò Machiavelli in La vita di Castruccio Castracani da Lucca
Castruccio, nell’evento sancascianese, sarà lo spettatore d’eccellenza della Giostra delle contrade, dove le cinque contrade storiche, Torre, Giglio, Cavallo, Leone e Gallo, si scontreranno per vincere la simbolica Chiave del Borgo.

 

Come avrete capito, l’obbiettivo della giornata sarà quello di far rivivere il clima medievale, con i suoi personaggi storici, le sue giostre, i suoi divertimenti. A questo scopo si alterneranno artisti di strada, compagnie teatrali, animatori, da tutta Italia. Ricordiamo i ravennesi Clerici Vagantes, i fiorentini Lupo Rosso, e altri, tra cui lo stesso Laboratorio Amaltea.

 

Particolarissimo sarà poi l’intervento di Ugo Giulio Lurini, celebre improvvisatore in rima, che farà da cantore durante L’assedio di Castruccio.
Infine, quest’anno, si registrerà la partecipazione dei Falconieri Fiorentini, che mostreranno i propri rapaci, stupendo il pubblico con alcune esibizioni.
Non mancate, dunque, il 7 aprile, a San Casciano, a partire dalle 10.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?