Risorgimento Del Cinema

Il Risorgimento italiano nel Cinema, grande mostra a Lucca

Pochi giorni fa è stata inaugurata la mostra dedicata al “Risorgimento nel Cinema” che sarà possibile visitare fino al 7 luglio 2011 nella splendida cornice del Real Collegio di Lucca, importante edificio di origini settecentesche. Il periodo risorgimentale è uno dei grandi argomenti raccontati dall’arte italiana, si pensi ai quadri di Giovanni Fattori (conservati nel Museo di Villa Mimbelli a Livorno) dai quali trasse ispirazione Luchino Visconti per “Senso”, capolavoro cinematografico del 1954.

L’inizio memorabile del film, ispirato ad una celebre novella di Camillo Boito e ambientato al Teatro La Fenice di Venezia, racchiude in sé tutto il sentimento patriottico italiano contro l’oppressione degli stranieri austriaci. “Senso” è uno dei film più celebri sull’argomento storico, principe di quest’anno, 150° anniversario dell’Unità d’Italia, ma numerosi sono i racconti filmici ambientati nel contesto risorgimentale e che hanno avuto come protagonisti eroi come Garibaldi.
risorgimento a viareggio
Alla mostra “Il Risorgimento nel Cinema italiano”, curata da “Viareggio EuropaCinema” e allestita nella sala centrale del complesso, è possibile ripercorrere la storia del Risorgimento vista attraverso l’occhio del cinema dagli anni del muto alle fiction televisive dei giorni nostri. In esposizione: poster, fotografie e ingrandimenti di foto di scena, “fotobuste” e locandine, fino ai grandi manifesti utilizzati per il lancio dei film alla loro uscita. L’idea della mostra è di Pier Marco De Santi, Direttore Artistico di Viareggio EuropaCinema. Il progetto è nato dal volume “Il Risorgimento nel Cinema Italiano”, realizzato nel 1987 per la “Rivista Militare “del Ministero della Difesa, voluto e promosso dall’allora Ministro On. Giovanni Spadolini. Dal testo ha avuto origine la ricerca che ha portato alla realizzazione del percorso espositivo, già proposto al pubblico nei mesi scorsi a Villa Paolina a Viareggio.
senso
La mostra dedicata al rapporto tra il Risorgimento e la Settima Arte sarà affiancata da un’altra interessante mostra intitolata “L’Unità d’Italia fra memoria e futuro”, a cura di “Arte in Lucca” e allestita nei corridoi e nelle stanze del primo piano dell’ex Real Collegio. Il tema del Risorgimento viene illustrato con le tecniche più varie. Ogni artista, che ha aderito al progetto, è stato invitato a realizzare un dipinto e un’installazione, ispirati al tema espositivo. Una sezione della mostra è dedicata agli artisti lucchesi contemporanei e un’altra agli artisti stranieri. Infine, una sala ospita le opere del noto scultore lucchese Renato Avanzinelli (1908-1970).

Le mostre sono organizzate dalla Provincia di Lucca in collaborazione con “Viareggio Europa Cinema”, il Centro Multimediale del Cinema e l’associazione culturale “Arte in Lucca”.

Dal 30 maggio al 7 luglio
Dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.
Giovedì 2 giugno e ogni sabato anche dalle 20 alle 23.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?