La Cucina Toscana

La cucina Toscana. Piatti e prodotti tipici.

La cucina toscana e i vini prodotti in questa magnifica regione sono conosciuti in tutto il mondo. Ogni anno milioni di turisti scelgono di prenotare vacanze in Toscana per visitarne le bellezze artistiche e naturali, ma le sue delizie gastronomiche ricoprono senz’altro un ruolo d’eccezione al momento di sceglierla come meta.

Prenotate, dunque un hotel a Firenze, e cominciate da qui a esplorare la tradizione culinaria della regione. Expedia.it offre un’ampia gamma di sistemazioni, comprese case vacanze e bed & breakfast, e basta chiedere allo staff per scoprire i ristoranti e le trattorie preferiti dai toscani doc. Senz’altro tutti decanteranno le lodi dei freschissimi ingredienti utilizzati per i piatti della cucina regionale e sempre provenienti dalle campagne circostanti: prima fra tutte le delizie toscane è la bistecca alla fiorentina, che si consiglia di mangiare cotta al sangue. Altre carni molto amate dai toscani e, in particolare, dai fiorentini, sono la trippa (cotta alla fiorentina) e il lampredotto, spesso utilizzato per farcire panini.
salumi toscani



I salumi ricoprono un ruolo da protagonista nella gastronomia tradizionale: prosciutto, salame toscano, capocollo e finocchiona sono componenti fondamentali dell’antipasto misto toscano, insieme ai crostini di fegatini. Pregiatissimi i salumi di Cinta Senese, una razza suina allevata principalmente nelle province di Siena, Firenze e Grosseto. Immancabili anche i formaggi, soprattutto pecorino e raveggiolo, e i fagioli come contorno: i tipi più utilizzati nella cucina toscana sono zolfini e toscanelli, cotti da soli (lessi o all’uccelletto) o con la salsiccia. Un’altra prelibatezza locale è la cicerchia, un legume prodotto da una pianta autunnale simile a quella dei ceci.
 
Le ricette di pesce la fanno da padrone nelle zone costiere: il cacciucco alla livornese è famoso in tutto il mondo, così come il baccalà, le triglie e il polpo ubriaco (leggi il post), il sugo al nero di seppia, il sugo di cernia. Un’altra specialità originariamente preparata dai pescatori è il brustico, pesce arrostito sul fuoco.
 
olio toscano
Il tutto viene ovviamente condito con l’ineguagliabile olio d’oliva extravergine toscano, a indicazione geografica protetta, e accompagnato dal tipico pane della regione, che viene utilizzato anche per creare piatti tipici come panzanella(leggi la ricetta), ribollita, acquacotta, fettunta e l’intramontabile pappa al pomodoro (leggi le ricette). Sempre in tema di carboidrati, fra i primi piatti più amati cucina toscana non possono mancare le pappardelle, soprattutto se condite al sugo di lepre o ragù di cinghiale.
 
Ricordate di concludere il pasto con i dolci tipici: cantuccini e ricciarelli da Siena (leggi la ricetta), brigidini da Pistoia (leggi la ricetta), castagnaccio dalle aree dell’Appennino(leggi la ricetta) e panforte a Natale, sempre accompagnati da un buon bicchiere di vin santo o moscadello.
This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?