Le-carriere-del-diciannove

Le Carriere del Diciannove. Festa in costume a Scarlino, Grosseto, 19 Agosto 2010

Giovedì 19 Agosto 2010 grande festa a Scarlino – Grosseto – per le tradizionali Carriere del 19.
Per l’occasione della rassegna “Chiaro di Luna 2010”, giovedì 19 agosto si tiene Le Carriere del Diciannove, una festa in costume con addobbo delle contrade, staffetta storica, tiro con l’arco e teatro di strada.
Festa folkloristica popolare e rievocazione storica che coinvolge l’intero paese.
Le tre contrade Centro, Rocca e San Donato gareggiano in una sfida che inizia la mattina e si conclude alla mezzanotte con la proclamazione del vincitore. Ogni angolo del borgo diviene un set teatrale che tramuta l’intero paese scagliandolo indietro nel tempo. Il corteo storico, le Carriere, il tiro con l’arco, la staffetta storica.
Le origini di questo evento risalgono al 19 agosto del 1855, quando gli scarlinesi portarono il Cristo in processione per commemorare la fine di un’epidemia di colera. Negli anni Scarlino ha continuato a festeggiare quella data come simbolo di ritorno alla vita.

Scarlino non ha mai scordato quel giorno. Ha continuato negli anni a celebrare quella ricorrenza che rappresenta per i suoi abitanti la fine di un tormento ed il ritorno alla vita. Nel 1970 questa tradizione popolare è confluita nelle Carriere del Diciannove, lo spettacolo che ancor oggi infiamma la passione dei contradaioli e la curiosità di migliaia di visitatori.
E il “Diciannove” è un momento magico, nel quale il paese viene proiettato in una dimensione fantastica, di rievocazione storica, in cui si uniscono il folklore, la tradizione, la passione dei volontari, l’agonismo più acceso e l’approfondimento culturale. Tutto il centro storico di Scarlino, sotto la possente Rocca Pisana, è il palcoscenico in cui si svolgono le varie fasi della festa. Tutto a Scarlino è in odor di passato. La sera è animato da attori-contradaioli, che interpretano e rappresentano una situazione-periodo storico che qualche giorno prima il comitato organizzatore ha stabilito (15 Agosto- lettura dei temi del Diciannove).
Il borgo, la notte prima del diciannove, viene adornato, e si stenta a riconoscere, dietro alle basiliche in legno, le rocche in cartapesta, le fontane, i cavalli, le osterie, le galere, le stesse case degli scarlinesi, le piazze che tutto l’anno li vedono passare.

La celebrazione ufficiale inizia nel pomeriggio con il corteo storico, un insieme di velluti e broccati, dame, comandanti, gonfalonieri e paggi, come in una fiaba.
Il corteo porta al piazzale prossimo al Castello, e lì si apre la sfida tra gli Arcieri delle tre Contrade.
Sono quattro le prove in cui devono cimentarsi i rioni. La Contrada del Centro, è contraddistinta dai colori bianco-celeste e si trova nelle vie che si snodano intorno alla piazza Garibaldi, il cuore di Scarlino. La contrada della Rocca, dai colori rosso e blu, si trova nella parte alta del centro storico della città. La Contrada di San Donato, caratterizzata dai colori giallo e nero, si estende nella parte bassa del centro storico di Scarlino.
Subito dopo il paese si tramuta in una pista di corsa veloce, e le contrade mettono in gara i corridori, che fanno la Staffetta tra le vie, comprese di discese e salite, del paese.

Quando si avvicina l’ora di cena, mentre i turisti si indirizzano verso i ristorantini aperti dalle contrade nei rispettivi rioni, inizia la raffigurazione animata, e così tutte le vie si animano di artisti e di cantori (contadaioli) che mimano e recitano una parte, come in un grande teatro all’aperto.
Dopo la premiazione del vincitore un movimento disordinato di colori e espressioni che, ormai stravolte dalla stanchezza dell’organizzazione, si rallegrano il festeggiamento nella Contrada, se vincitrice, o tornano verso casa e iniziano la polemica post-diciannove, e già pensieri per l’ anno successivo prendono forma; e così il tradizionale folclore si perpetua nel tempo.

Ecco il Programma nel dettaglio:

Ore 10.00 Ricevimento Autorità (Biblioteca comunale)
Processione dei Gonfaloni e dei Drappelli delle Contrade dalla Chiesa di San Martino alla Chiesa di san Donato
Ore 11.00 SS.Messa nella Chiesa di San Donato (benedizione dei Gonfaloni delle Contrade)
Ore 16.00 Apertura delle Carriere del 19 edizione 2010. Corteggio storico delle Contrade
Ore 17.00: Gioco della bandiere con gli Sbandieratori di Arezzo (Piazzale Castello di Scarlino) Disputa di Tiro con L’arco storico (Piazzale Castello di Scarlino)
Ore 19,00: Le Carriere. Staffetta storica (Piazza Garibaldi)
Ore .21,30: Addobbo notturno e Rappresentazioni sceniche per le vie del paese
Ore 24.00: Lettura Verdetto delle carriere del 19 e Cerimonia di Premiazione (Piazza Garibaldi) – Giuria popolare
Programma invariato rispetto alle precedenti edizioni, con una modifica sostanziale: non ci sarà la Giuria composta da personaggi esperti del settore ma ci sarà una Giuria popolare.
Di fatto le tre contrade scarlinese ( Centro, Rocca e San Donato) si sfideranno come sempre negli addobbi (diurno e notturno), nel tiro con l’arco, nella staffetta e nella sfilata, ma gli addobbi e la sfilata non saranno giudicate dai 5 giurati che ogni anno venivano scelti per giudicare il lavoro dei contradaioli, ma da qualsiasi cittadino che si trova a Scarlino e partecipa, da visitatore, alla festa.
Questa decisione, scelta all’unisono dalla Proloco e dalle Contrade, è definita da un regolamento che sottolinea che le schede (tre) possono essere ritirate presso la sede Proloco di Scarlino (Vicino a Piazza Garibaldi) il giorno 19 agosto dalle ore 14.00 alle ore 23.30, orario conclusivo di ritiro delle schede (le urne sono nella sede Proloco). Le stesse saranno poi “scrutinate” e subito dopo , in Piazza Garibaldi, ci sarà la proclamazione dei vincitori. I residenti a Scarlino Paese non potranno far parte della Giuria popolare (per ovvi motivi di appartenenza!), e il ritiro delle schede sarà registrato (non si potrà ritirare più di una scheda per competizione) e avrà un costo (1,00 euro ciascuna). Le schede saranno contraddistinte da colori: Scheda lilla per la passeggiata e il corteggio storico, scheda celeste per l’addobbo diurno, scheda gialla per l’addobbo notturno. Gli stand gastronomici nelle contrade sono aperti tutte le sere da sabato 14 agosto fino a giovedì 19 agosto.

Per informazioni:
ufficio turismo comune di Scarlino tel. 0566 38529

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?