Massa-marittima-di-fedesart

Massa Marittima

Se siete nella provincia di Grosseto, non potete mancare di fare un salto a Massa Marittima, un comune italiano che sorge ai pendii delle colline Metallifere, esattamente fra la pianura maremmana da un lato e il lago dell’ Accesa dall’altro.

Massa Marittima è un comune molto antico, infatti i primi insediamenti risalgono all’epoca preistorica e protostorica e successivamente anche da parte degli etruschi sulla zona del lago dell’ Accesa. Nel corso dei secoli, la citta di Massa Marittima è stata sotto il dominio di Siena che ne ha sfruttato tutte le potenzialità economiche lasciando che la pestilenza e la carestia la distruggessero. Solo successivamente, sotto il granducato di Ferdinando I, la città ebbe una parziale ripresa, con un tentativo di bonifica. Tuttavia dobbiamo arrivare al XIX secolo per vedere delle opere di miglioramento e la ripresa economica di Massa Marittima.

Nel dopoguerra, la città divenne un centro minerario importante e questo diede una svolta economica al paese. Oggi Massa Marittima vive grazie al turismo, attratto dalle bellezze architettoniche e dalle opere d’arte che è possibile visitare.

Se vi trovate a Massa Marittima non dimenticatevi di assaggiare questi deliziosi formaggi tipici toscani, prodotti artigianalmente da un’azienda locale situata a soli pochi chilometri:

Ma addentriamoci nel borgo di Massa Marittima e scopriamo subito cosa possiamo visitare nel suo centro storico. Partendo da Piazza Garibaldi ci imbattiamo subito nella Cattedrale di San Cerbone e al suo interno vari capolavori, attribuiti a Duccio di Boninsegna, fra cui la famosa Madonna col bambino. Proseguendo nel borgo di Massa Marittima, troviamo il palazzo del Podestà, la palazzina dei Conti di Biserno, in stile rinascimentale e il palazzo comunale.

Ma se siete a Massa Marittima dovete assolutamente visitare la Fonte dell’abbondanza e il suo affresco, che si trova esattamente a Piazza Mazzini. Un altro elemento di spicco del borgo di Massa Marittima è la Torre del Candeliere detta anche Torre dell’Orologio. Il mio consiglio è di visitarla, anche perché nonostante la rampa di scale molto ripida, il paesaggio che si vede è bellissimo!

E se siete nella stagione estiva, fate un salto appena fuori Massa Marittima per visitare il lago dell’Accesa, un luogo turistico e di forte interesse archeologico, che vi offre anche la possibilità di balneazione.

Se vi trovate a Massa Marittima durante il periodo estivo, non perdetevi l’annuale tradizionale rievocazione storica del Balestro del Grifalco che si celebra ogni 14 Agosto.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?