Pasta E Ceci

Pasta e ceci alla toscana: un must a cui non si può dir di no

La minestra di pasta e ceci è un primo piatto dalle origini contadine. I legumi ricchi di ferro sostituivano la carne che un tempo pochi si potevano permettere. Oggi invece la minestra di ceci è divenuta un piatto ricercato e diffuso nei ristoranti specializzati in cucina tradizionale italiana. Ciò che rende eccezionale la pasta coi ceci toscana è il gustoso mix di sapori tra i legumi pastosi, gli aromi mediterranei, in particolare il rosmarino, ed il rigatino di suino. Quest’ultimo, come altri ingredienti ed il vino da abbinare (il Bianco DOC di Pitigliano) sono disponibili nel negozio online di Vivere la Toscana.
Pasta e ceci
Ingredienti per 4 persone
150 grammi di pasta da minestra
50 grammi di pancetta toscana (vi consigliamo il Rigatino di Suino Grigio della Macelleria Falaschi a San Miniato)
1 spicchio d’aglio
200 grammi di ceci secchi
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
sale e pepe q.b.
Olio extravergine di oliva e 1 rametto di rosmarino, in alternativa provate l’olio aromatizzato al rosmarino AromanticoGemignani
ceci
Preparazione
Mettere i ceci a bagno in una ciotola di acqua fredda per un’intera notte (12 ore). Schiacciare lo spicchio d’aglio, legare il rosmarino con lo spago da cucina e far soffriggere gli odori in un tegame con olio extravergine di oliva. Dopo 5 minuti eliminare aglio e rosmarino. Scolare bene i ceci e metterli in padella facendoli rosolare per pochi minuti. Stemperare il concentrato di pomodoro in una ciotola d’acqua e poi aggiungere il composto ai ceci. Far cuocere i legumi per circa 3 ore a fiamma media. Separare due mestoli di ceci dal resto e frullarli, poi versare la crema ottenuta in padella. Aggiungere il rigatino toscano tagliato a dadini e aggiustare di sale. Intanto cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. Scolare la pasta al dente e unirla ai ceci. Terminare la cottura facendo insaporire bene e versare in una scodella preferibilmente di terracotta. Condire la pasta e ceci con un filo d’olio e un po’ di pepe. Servire in tavola in abbinamento ad un ottimo vino bianco toscano fermo. Noi vi consigliamo il Bianco di Pitigliano DOC prodotto dalla Fattoria Acquaviva in Maremma. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?