Piazza Grande Di Lucia Fiordi

Piazza Grande ad Arezzo, nota anche come piazza Vasari

La Piazza Grande di Arezzo, conosciuta anche come Piazza Vasari, è una delle più belle piazze da visitare in Toscana. Famosa per essere sede dell’antica Giostra del Saracino, la piazza è caratterizzata da un aspetto irregolare e al tempo stesso straordinariamente armonico. Essa infatti è adattata su un piano inclinato con un dislivello di circa 10 metri tra il punto più alto e quello più basso. Anticamente il lato nord si estendeva oltre le splendide Logge del Vasari, costruite in epoca tardo-rinascimentale.
piazza grande arezzo
A settentrione si scorgevano a destra il Palazzo del Comune e a sinistra quello del Popolo. Nel Duecento Piazza Grande divenne il centro della vita cittadina di Arezzo: politica, mercantile e militare e fino alla metà del XIII secolo anche religiosa. Il palazzo del Vescovo si trovava infatti tra Via Pescaia, Via Seteria ed il Corso, e la Pieve romanica di Santa Maria era la chiesa aretina più importante. Nel 1277 iniziò la costruzione del Duomo che avrebbe assunto poi il primato di edificio religioso più grande e bello della città.
piazza vassari
Oltre alla Pieve, sul lato Ovest di Piazza Grande si trovano il Palazzo del Tribunale e quello della Fraternita dei Laici, nata nel 1262 per volontà di un gruppo di aretini guidati da padri domenicani. Il piano inferiore del Palazzo della Fraternità presenta una facciata in stile gotico, realizzata intorno al 1375 dai tagliatori di pietra fiorentini Baldino di Cino e Niccolò di Francesco. Dopo un periodo di arresto la meravigliosa facciata dell’edificio fu completata nel 1433 sotto la direzione del Rossellino. La Pietà (1395) dipinta sulla lunetta del portale è di Spinello. Sul lato nord della Piazza si ammira il maestoso Palazzo delle Logge progettato da Vasari nel 1573. Sul lato nord è presente anche una copia dell’antico “petrone” del Comune, la colonna a cui erano appesi i bandi pubblici.
piazza vassero ad arezzo
Palazzi e case medievali chiudono il lato est ed il lato sud di Piazza Grande. Degni di nota sono Palazzo Làppoli, restaurato tra il 1929 e il ’30 (come testimonia il “fascio” nella lunetta dell’ultima finestra) ad est ed il Palazzo-torre dei Còfani a sud.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?