Agnolotti Senesi

Ricetta degli Agnolotti alla toscana con ragù di chianina

Gli agnolotti sono un tipo di pasta all’uovo ripiena di carne, originaria del Piemonte. Si dice che il nome derivi da Angelot o Angiolino, cuoco del Monferrato inventore della prima ricetta dell’agnolotto. Oggi esistono differenti versioni di questo tipo di pasta fresca e naturalmente anche i ricettari toscani propongono una versione degli agnolotti alla maniera toscana. Il condimento ideale è il ragù di carne di vitello chianino IGP e l’abbinamento di vino consigliato è il Chianti dei Colli Senesi.
Ricetta degli Agnolotti alla toscana con ragù di vitello
Ingredienti per 4 persone
400 grammi di farina
5 uova
120 grammi di cervella di vitello
160 grammi di fesa macinata di vitello
70 grammi di mortadella tritata
70 grammi di parmigiano grattugiato
30 grammi di pangrattato
100 ml di brodo di carne
olio extravergine di oliva toscano
noce moscata q.b.
Ragù di vitello chianino(per acquistarlo entra nel nostro shop)
Preparazione
Scaldate il brodo in una pentola. Preparate una casseruola con l’olio di oliva. Mettetevi a cuocere la fesa di vitello per circa mezz’ora, aggiungendo man mano il brodo. Mettete a bollire dell’acqua salata in un’altra pentola e sbollentatevi le cervella di vitello. Togliete la membrana che avvolge la cervella e tagliate la carne a pezzettini. Aggiungetevi la mortadella tritata, la fesa tritata, il pangrattato, il parmigiano, 1 uovo, 1 pizzico di sale e un po’ di noce moscata grattugiata. Amalgamate bene il ripieno e lasciate a riposare mentre preparerete la sfoglia. Sulla spianatoia disponete la farina a fontana e disponete le uova al centro. Aggiungete un pizzico di sale e iniziate ad incorporare la farina alle uova. Lavorate energicamente fino ad ottenere un impasto sodo ed elastico. Formate una palla, copritela con un canovaccio e fate riposare per 30 minuti. Stendete la pasta con l’aiuto di un ranzagnolo o mattarello fino ad ottenere una sfoglia sottile. Distribuite il ripieno di carne ad intervalli regolari, calcolando bene lo spazio tra un agnolotto e l’altro. Ripiegate la sfoglia e fate fuoriuscire l’aria formatasi all’interno dei due lembi di sfoglia premendo delicatamente con le dita. Tagliate gli agnolotti a forma di mezzaluna o rettangolari con l’aiuto di formine o con una rotella. Lessate la pasta fresca in abbondante acqua bollente e salata. Condite gli agnolotti con il ragù dicarne chianina e servite in tavola. Buon appetito da Vivere la Toscana!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?