Acciughe

Ricetta delle Acciughe alla Povera

Le Acciughe alla Povera sono un piatto tipico della tradizione livornese. La ricetta è semplicissima e particolarmente adatta all’estate. Come tutti i piatti a base di pesce, il segreto per un’ottima preparazione è la qualità degli ingredienti: acciughe freschissime, aceto, succo di limone, sale, cipolla bianca, olio extravergine d’oliva preferibilmente toscano e prezzemolo fresco.
acciughe alla povera
Esistono differenti versioni della ricetta, adattata in base agli ingredienti a disposizione e al gusto dei commensali. Tutti i piatti “poveri” della tradizione toscana, ad esempio la panzanella o lo stesso cacciucco alla livornese, sono caratterizzati da un numero esiguo di ingredienti e hanno origine nelle cucine popolari. Per questo si parla di “acciughe alla povera”, ma in realtà l’acciuga, chiamata anche alice, è un pesce azzurro ricco di proteine nobili e di ferro. Contiene acidi grassi omega-3 che aiutano a regolarizzare il metabolismo lipidico e favoriscono la fluidità del sangue, riducendo il colesterolo.
metà limone
È importante scegliere con cura il pesce al momento dell’acquisto. Se non siete molto pratici lasciatevi consigliare dai venditori che troverete al mercato ittico. I pescivendoli del Mercato Centrale Coperto (se vuoi saperne di più clicca qui) e delle altre pescherie di Livorno sono sempre disponibili a dispensare consigli sulla preparazione delle ricette tradizionali. Ad ogni modo, accertatevi che le acciughe abbiano occhio vivo e sporgente, non opaco, con la pupilla nera. L’aspetto deve essere luminoso, il corpo rigido e compatto, la carne argentea-azzurrognola.

Dopo aver pulito e sfilettato le acciughe, privandole della testa, delle interiora e della spina, lavatele bene e asciugatele con un “canovaccio” (panno). Disponete i filetti di pesce in una terrina, salatele leggermente e versate dell’aceto fino a coprire le acciughe (per 500 grammi servono circa 30 cl di aceto di vino). Il segreto di questa ricetta risiede proprio nella cottura senza fiamma, ma attraverso l’aceto. Aggiungete un po’ di succo di limone e lasciate i pesciolini a marinare per 4/5 ore.
prezzemolo
Quando i filetti saranno ben bianchi, scolate le acciughe e disponetele in un’altra terrina ricoprendole di anelli di cipolla bianca e olio d’oliva. Lasciate riposare in frigorifero per qualche ora. Scolate e servite in tavola aggiungendo un po’ di prezzemolo fresco. Ecco pronte le vostre “Acciughe alla povera”! Potete conservarle in frigo per qualche giorno, sempre lasciandole riposare nell’olio. Buon Appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?