Sagra del Tortello a Poggioferro, Grosseto. 9, 10, 16 e 17 maggio 2015

Se siete alla ricerca degli autentici tortelli maremmani fatti a mano, non potete lasciarvi scappare la 45esima Sagra del Tortello a Poggioferro (Scansano, GR). Il piccolo paese sulle colline della Maremma accoglie ogni anno numerosi visitatori intenti ad assaggiare l’ottima cucina tradizionale, primi piatti di pasta fresca, carne di maiale alla brace, biscotti salati, frutta e verdura a Km 0, il tutto innaffiato dal rinomato vino Morellino di Scansano.
Il tortello di Poggioferro è il protagonista assoluto dell’evento enogastronomico. Per chi non lo conoscesse, si tratta di un raviolone di pasta all’uovo ripieno di ricotta fresca, spinaci e bietola, solitamente condito con ragù toscano o burro e salvia. Già dalla scorsa edizione, vista la numerosa affluenza di “affamati” sagraioli, l’ANSPI Poggioferro, ente organizzatore dell’evento, ha deciso di raddoppiare l’appuntamento con la Sagra del Tortello, tradizionalmente fissata per il secondo weekend di maggio. L’edizione 2015 vi aspetta dunque per due weekend successivi: sabato 9 e domenica 10 maggio, sabato 16 e domenica 17 maggio. Gli stand gastronomici sono aperti a pranzo e a cena dalle 12,00 alle 15,00 e dalle 19,00 alle 24,00 circa. Durante la sagra, che ha come indiscussa protagonista l’ottima cucina paesana, sono organizzati eventi d’intrattenimento per grandi e per bambini, serate danzanti, gare, mercatini e performance di artisti di strada. Novità 2015 è la Sagra a Quattro Zampe, concorso canino di bellezza e simpatia, aperto a cani di tutte le razze e ad iscrizione gratuita, che si svolgerà domenica 10 maggio.
Particolare attenzione è rivolta all’Ambiente e al Territorio. La Sagra di Poggioferro è la prima sagra a ridotto impatto ambientale e a filiera corta, una scelta che ha avuto ottimi riconoscimenti e che è stata premiata nel 2012 durante la manifestazione Toscana EcoEfficiente. La raccolta differenziata, l’utilizzo di piatti e stoviglie di materiale compostabile, oltre all’abbattimento della CO2 prodotta, grazie alla messa a dimora ogni anno di nuovi alberi e piante, fanno parte di tutte le iniziative della Sagra poggioferrina volte a rafforzare l’impegno preso nei confronti della Natura. Senza dimenticare la scelta di mettere in tavola soltanto prodotti stagionali provenienti dalle vicine aziende agricole, casearie, vinicole del territorio maremmano.
Se desiderate assaggiare alcuni prodotti enogastronomici della Maremma non dimenticate di visitare lo store di Vivere la Toscana, cliccando qui!
SAGRA DEL TORTELLO A POGGIOFERRO (GR)
9 e 10 maggio 2015
16-17 maggio 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?