Spiaggia Lunga Porto Ercole Foto 2

Spiagge Argentario. Porto Ercole e le spiagge della costa d’argento meridionale.

Per godersi appieno la costa di Porto Ercole sul Monte Argentario, l’ideale è noleggiare un gommone o una piccola imbarcazione che vi consentirà di visitare le numerose calette e scegliere quella che preferite. Per chi decidesse tuttavia di arrivare via terra vi segnaliamo alcune spiagge e itinerari consigliati nei dintorni di porto Ercole:

spiaggia lunga porto ercole foto 1Spiaggia Lunga
Questa bella spiaggia è situata sul versante sud della penisola dell’Argentario, sotto la città di Porto Ercole. La sabbia dorata ed il mare cristallino rendono questa spiaggia una delle più ricercate e famose della zona. È una spiaggia libera prevalentemente sabbiosa con basse scogliere esposta ai venti meridionali. L’accesso si trova sulla strada panoramica circa 500 metri dopo il km 1, il ripido sentiero di accesso è lungo 200 metri e non è facilmente percorribile. La spiaggia non molto grande e a ridosso di una scogliera la rende accessibile a pochi. La baia è dominata dal Forte Stella, che fa parte di un complesso sistema difensivo, anello di una catena di imponenti strutture militari che circondano il Monte Argentario, risalenti al XVI sec., che portano la fantasia a fasti passati, o a tragici episodi, a quando il mare mediterraneo era infestato dai pirati Barbareschi.
L’Acqua dolce
Spiaggia libera (con possibilità di noleggiare ombrellone e lettini) prevalentemente sabbiosa con piccoli ciottoli esposta ai venti meridionali. Il fondale presenta dei ciottoli nella parte iniziale per poi diventare sabbioso con sporadici scogli affioranti. Per accedere alla spiaggia bisogna seguire le indicazione per l’Hotel Pellicano, arrivati all’ingresso dell’Hotel si prosegue a sinistra sul sentiero pedonale (circa 100 metri) che porta direttamente alla spiaggia.

Le Viste
È la spiaggia più vicina al paese di Porto Ercole, l’accesso si trova sulla via panoramica circa 100 metri dopo il km 0. È formata da ciottoli e sabbia, ed è esposta ai venti meridionali. Una parte è spiaggia libera ed un’altra è occupata da stabilimenti balneari. Per arrivare sulla spiaggia c’è da percorrere un sentiero (agevole) di circa 100 metri.
La spiaggia è sormontata dalla poderosa Rocca Spagnola e ha di fronte a sé la piccola isola “Isolotto”.
La Feniglia
La spiaggia della Feniglia è una strisce di sabbia lunga 7 km che collega l’Argentario alla terra ferma. La sabbia è fine e chiara, sono presenti alcuni stabilimenti balneari, ma per la maggior parte è spiaggia libera. Se vi piace camminare potrete trovare dei punti isolati e selvaggi anche in piena estate. Tutta la spiaggia è costeggiata da una stupenda pineta: la Riserva naturale Duna Feniglia che è una area naturale protetta. La Feniglia è facilmente accessibile: ed una volta lasciata l’auto nei parcheggi esterni, potrete percorrere pochi metri a piedi, oppure inoltrarvi a piedi o in bicicletta nella riserva naturale e optare per i punti più isolati.
Cala Galera
Questa bella spiaggia ha il fondale sabbioso basso, a ridosso del porto turistico. È una delle spiagge locali di Porto Ercole, piuttosto frequentata dai residenti. La particolarità di questa spiaggia è che camminando in acqua, grazie al fondale basso, si può arrivare fino alla spiaggia della Feniglia.
Le Pietrine

La spiaggia è raggiungibile solo dal mare ed è situata tra la baia di Porto Ercole e la marina di Cala Galera. Sulla sovrastante e ripida scogliera, che la rende inaccessibile da terra si trova il forte di Santa Caterina, avamposto delle fortificazioni militari risalenti al periodo dei “Presidi” spagnoli.
Alcune curiosità e itinerari della costa sud dell’Argentario:
La spiaggia della Piletta confina con dei piccoli arenali, uno dei quali è conosciuto come “Spiaggia delle Suore”.
La spiaggia del PURGATORIO, dominata dalla Torre Ciana, è raggiungibile dopo 4 km dalla “Torre delle Cannelle”. Il percorso è abbastanza impervio e le sue spiagge più belle sono solo raggiungibili solo via mare come quelle di “La Ciana” , “Cala Piazzoni”e “le Filicaie” e vogliamo spendere alcuni attimi con voi per non perderci le meraviglie di questo territorio. A tal proposito vi proponiamo un itinerario che ha inizio nella cittadina di Porto Santo Stefano, si segue Via del Campone e dopo un breve percorso prima in salita e poi in discesa fino a raggiungere la Torre della Maddalena, elegante edificio medievale che sorge su una roccia a picco sul mare sottostante, da qui si potrà notare la presenza in lontananza dell’Isola del Giglio e delle torri delle Cannelle e della Ciana, la torre della Maddalena si presenta gli occhi del suo osservatore con una pianta di forma quadrata, venne edificata nel 1400 per mano senese, ma sono stati numerosi gli interventi di ristrutturazione avvenuti nelle epoche successive e di fronte alla torre sorge punta Maddalena, con i suoi fondali che sono la meta prediletta di sub alla ricerca di fondali mozzafiato; a questo punto si continua il percorso in direzione della costa delle Scorpacciate, si prosegue, accompagnati dallo scenario dell’Isola Rossa e si giunge in un angolo di paradiso dal quale si avrà la possibilità di ammirare estasiati la straordinaria bellezza dell’ambiente naturale, delle isole e delle numerose cale e baie che sorgono sulla costa. Si prosegue lungo il sentiero e si arriva ad una piccola insenatura delimitata da scogli, si tratta di una piccola piscina che si è formata naturalmente e che prende il nome di Mar Morto, nelle sue immediate vicinanze si potrà osservare una piccola fonte di acqua solfurea e le acque della costa sono popolate da specie ittiche quali il cefalo, la salpa e i gozzi, ma non mancano i gamberetti e le posidonie, di fronte si trova l’Isola Rossa, così chiamata per il colore delle sue rocce e si attacca al promontorio dell’Argentario tramite alcuni scogli, arrivati a questo punto si riprende la strada e si gira a destra e si giunge ad un passaggio pedonale che consente l’accesso alla strada, seguendo invece un altro sentiero si giungerà in una delle località più belle dell’Argentario, conosciuta con il nome di Purgatorio, appunto, la spiaggia a cui si accede è quella delle Cannelle, divisa tra un ambiente sabbioso e numerosi scogli sommersi, le acque limpidissime sono l’habitat naturale per alcune specie ittiche, quali saraghi, pesci lucertola, ricci di mare, stelle marine e gamberetti.
Sopra la spiaggia sorge la Torre delle Cannelle del Monte, costruzione che segue la forma di un pentagono e deve il suo nome all’antica presenza di una fonte di acqua potabile, la torre è ancora oggi in ottime condizioni,sono infatti ancora visibili le antiche mura di difesa, un tempo sede di una batteria di cannoni per la difesa da attacchi provenienti dal mare,la torre si presentava con architetture del tutto particolari che ne accrescevano l’importanza e vi si poteva accedere solamente tramite una scaletta che dopo il passaggio veniva ritirata all’interno della struttura, per quanto riguarda il Purgatorio invece, sicuramente affascinante sarà il panorama che viene offerto dall’isola Rossa, di Giannutri e dalle incantevoli e meravigliose cale che sorgono sulla costa; adesso si potrà riprendere il percorso in direzione della Torre di Ciana, sicuramente una delle maggiori attrattive del territorio, per arrivarvi sarà necessario percorrere un sentiero che si articola tra una macchia pini domestici e lecci, una volta arrivati si potrà osservare la struttura che, costruita nel corso del 1400, svolgeva una importante funzione di avvistamento di navi nemiche e di continuità con le altre torri dell’Avoltore, delle Cannelle e con forti di Porto Ercole.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?