Super Toscana: strutture, luoghi e itinerari da top ten…tutta da scoprire

Dalla meta enoturistica più esclusiva al miglior albergo al mondo: un percorso per scoprire un territorio da “Oscar”
Ci sono dei luoghi, in Toscana, considerati vere e proprie perle di eccellenza nel mondo e che vi proponiamo in un itinerario curioso dal nord al sud della regione tra antichi borghi ed escursioni gastronomiche a cinque stelle. Vincitrice dell’Oscar dei Resort di alta qualità nel 2009 è il “Monsignor della Casa”, struttura ricettiva immersa nella natura del Mugello, che ha ricevuto Londra il prestigioso riconoscimento internazionale dalla guida Condè Nath Johansens.

Struttura Top anche la “Castello Banfi”, azienda leader del territorio del Brunello di Montalcino, la meta enoturistica migliore al mondo, secondo il sito della prestigiosa rivista statunitense ‘Forbes’, che edita ogni anno la celeberrima classifica degli uomini più ricchi al mondo. La prestigiosa griffe toscana, è l’unica tappa italiana segnalata nella top ten stilata da George Taber nel suo libro ‘In Search of Bacchus: Wanderings in the Wonderful World of Wine Tourism’.

Ma il nostro itinerario – nella “Super Toscana” – prosegue e ci porta a Trequanda, tra le colline Chianti e della Val d’Orcia dove si trova, immerso nel verde il miglior agriturismo del mondo: si tratta della Fattoria del Colle nell’Olimpo dei “Best Resort”, inserita tra le 30 migliori strutture ricettive a livello internazionale secondo il settimanale Panorama. La Fattoria è un podere di epoca rinascimentale dove il turista può alloggiare in uno degli appartamenti con cucina ricavati dalle case dei contadini o in una delle camere della villa padronale risalente al Cinquecento. Qui gli ospiti potranno anche apprendere i reconditi segreti della produzione del vino, dell’olio e dei prodotti della terra senese, oltre che partecipare ai più svariati corsi: da quello di bon ton al corso di pittura, fino alle degustazioni del vino.

Sempre immerso nello splendido paesaggio del Senese si trova invece il miglior hotel del mondo per rapporto qualità prezzo secondo la classifica dei “Travellers Choice Awards 2009” di TripAdvisor. Si tratta dell’Hotel Vecchio Asilo di San Gimignano, un gioiello di semplicità e campione di accoglienza, una struttura piazzatasi anche al quinto posto nella classifica mondiale dei Tesori Nascosti.

Bisogna invece addentrarsi nel pisano, al confine con Empoli, per poter gustare una suggestiva e indimenticabile cena nel ristorante più piccolo della Toscana. Si chiama Peperino e si trova a San Miniato. Talmente piccolo da ospitare solo due persone in un’atmosfera calda e accogliente : arredato con mobili d’epoca, rasi e lustrini e immerso tra palazzi bellissimi, fatti di mura che trasudano storia millenaria

Meta da top ten, per un’ itinerario che unisce alle eccellenze delle strutture ricettive anche vacanze all’insegna dello sport è l’Argentario Golf Club, entrato a far parte della classifica dei migliori green resort, stilata da TripAdvisor. Il golf club si trova tra Grosseto e Capalbio, nel cuore della Maremma, in un’ oasi protetta di macchia mediterranea ed offre in ogni stagione un panorama di unica, straordinaria bellezza tra boschi di sughere ed ulivi centenari, dimora di lepri, scoiattoli e daini. Un’atmosfera eccezionale che strega il giocatore grazie ai percorsi creati tra laghi e i suoni della natura, immerso in una Maremma che incanta.

E proprio in Maremma si chiude il nostro itinerario delle eccellenze toscane, nella terra amata da divi e aristocratici italiani e inglesi: una destinazione turistica da non perdere anche secondo il prestigioso New York Times, che ha indicato la zona toscana come una delle più belle nel mondo. La Maremma, si sa, fa innamorare. Qui oltre alle atmosfere struggenti e all’autenticità della natura o ancora alle eccellenze del gusto, all’armonia tra storia e natura che si intrinseca alla perfezione, il turista può avventurarsi alla scoperta di itinerari da sogno. Dalle spiagge di sabbia finissima accompagnate da rigogliose pinete al mare cristallino, dai paesaggi testimoni di storia alla gente accogliente fino ai sapori della terra, la Maremma si scopre in percorsi affascinanti e che catturano il cuore dei suoi visitatori.

Il New York Times infatti non ha mancato anche di invitare i turisti a scoprire le eccellenze gastronomiche della Maremma citando quello che dal critico gastronomico de Le Figaro, Francois Simon è considerato il miglior ristorante al mondo. Si tratta del Gambero Rosso, a San Vincenzo, posto direttamente sul mare e reso famoso a livello internazionale dal suo chef: Fulvio Pierangelini. Qui si possono trovare i migliori vini in circolazione e ci si può perdere nei sapori di una cucina unica. Piatti storici la passatina di ceci con gamberi e il piccione di campagna al rosmarino e, come dessert la crepes con Crepe con ripieno d’arancia e gelato al mandarino. Una cucina regale, che si unisce all’emozione di trovarsi in posto romantico e dall’atmosfera suggestiva. Maremma, sogno da non perdere, invitante, affascinante, pura e misteriosa proprio come la Toscana: un terra da top ten tutta da scoprire.

Per scoprire i 10 luoghi da non perdere in Toscana leggi questo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?