Tagliata Con Tartufo Nero Ricetta

Tagliata di manzo con tartufo nero di San Miniato

Se non avete mai assaggiato la carne con il tartufo vi consigliamo di provarla. In particolare Vivere la Toscana vi consiglia di acquistare il carpaccio di tartufo nero estivo (Tuber aestivum Vittadini) preparato con tartufi “scorzoni” freschi raccolti nei boschi sanminiatesi. Il carpaccio è già pronto e vi consente di condire in pochi minuti la tagliata di manzo o il filetto che avrete preparato. I tartufi sono già tagliati a scaglie sottili, che potrete disporre sul vostro piatto in modo facile ottenendo un risultato impeccabile. 

 

In alternativa se avete un tartufo fresco o conservato in salamoia potete tagliarlo a lamelle con il taglia-tartufo, l’utensile specifico necessario per ricavare fette sottili dalla scorza del fungo ipogeo.
Tagliata di manzo con tartufo nero di San Miniato
Ingredienti per 2 persone
– 350/400 grammi di bistecca di manzo alta 4-5 cm
– 40 grammi di tartufo nero (potete scegliere il tartufo nero pregiato o quello estivo, chiamato anche Scorzone, che è più economico ed ha un gusto che ricorda maggiormente quello dei funghi). Per acquistare online il carpaccio di tartufo scorzone di San Miniato, clicca qui!
– Olio extravergine di oliva toscano q.b.
– Sale grosso e pepe q.b.
Preparazione
Predisporre una piastra con fondo antiaderente sul fornello e scaldarla a fiamma alta. Cospargere la piastra calda con un po’ di sale grosso e pepe. Mettere a cuocere la bistecca di manzo, girandola a metà cottura (circa 8 minuti per lato) con l’aiuto di una pinza. Aumentare la cottura se non piace troppo la carne al sangue, anche se la tagliata deve rimanere bella rosa e sugosa all’interno. Terminata la cottura, disporre la bistecca su un tagliere, aggiungere un po’ di condimento (sale e pepe) se lo si desidera e far riposare per qualche minuto. Tagliare la carne a fette larghe circa 2 cm e disporle su un piatto da portata, guarnendo con qualche spicchio di limone, rucola o insalata. Condire la tagliata di manzo con il carpaccio di tartufo nerosanminiatese ed un filo di olio extravergine d’oliva. Servire in tavola in abbinamento ad un rosso toscano, come il Negus Tenoreprodotto con uve di vitigni Sangiovese e Merlot cresciuti sulle Colline di San Miniato, proprio come i tartufi utilizzati nella ricetta! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?