Il Castello Di Montepo

Una cartolina dalla Toscana…….. Il castello di Montepo’

Il Castello di MontepoA pochi chilometri dal borgo Medievale di Scansano, immerso nel verde delle colline grossetane, si trova il magnifico castello fortificato di Montepo’. La prima struttura nacque attorno all’anno mille, ma venne quasi completamente ricostruita nel 1300 dai signori del Cotone. Alla fine del trecento il castello passò sotto la proprietà di Siena che alla fine del quattrocento lo vendette alla nobile famiglia dei Sergardi. Questi ultimi hanno controllato il castello fino alla seconda guerra mondiale, e con loro la fortezza ha toccato l’apice dello splendore. Attualmente il castello appartiene a Jacopo Biondi Santi, uno dei più famosi produttori di Brunello di Montalcino, che da qualche anno si è “trasferito” in maremma ed ha iniziato a produrre il Morellino di Scansano piantando vigneti nei terreni circostanti alla fortezza, e realizzando una imponente cantina all’interno del Castello.

Il castello di Montepo’ è stato uno degli ultimi esempi di latifondo nobiliare in Toscana, fino alla seconda guerra mondiale infatti la famiglia Sergardi era proprietaria di centinaia di ettari di terreno intorno alla fortezza, che venivano divisi in poderi di pochi ettari e fatti lavorare dai “mezzadri”.
La mia bisnonna e la sua famiglia viveva in uno di questi poderi e quando ero piccolo mi raccontava come si svolgeva la vita dei contadini.

“I padroni non si vedeveno quasi mai, venivano a Montepo’ solo ‘n par di volte all’anno per fassi consegna’ la loro parte di raccolto. Quando arrivaveno facevano alza’ sulla torre del castello la bandiera, ‘n modo che da tutti i poderi potessero vedella….. A quel punto tutti quanti partiveno co’ barrocci e co’ somari, pe’ portà al padrone la su parte. Erano i giorni più belli dell’anno, tutti i contadini ci si trovava al castello e si festeggiava pe’ tutta la notte con canti e balli……..”

Dopo la seconda guerra mondiale i poderi sono stati assegnati ai contadini che li lavoravano, e la proprietà della tenuta di Montepo’ si è ridotta a poche decine di ettari circostanti al castello.

This Post Has 3 Comments
  1. Mio nonno ai tempi della famiglia Sergardi era il custode e guardiano del castello mia madre è stata battezzata nella chiesetta ai piedi del castello era nata a 100 metri dal castello …. io mi ricordo dei giochi che facevo nella cortile del cast intorno al pozzo e stanze grandissime una in particolare con un caminetto ENORMEEEE. …. e scale per le torri..

  2. Mio nonno ai tempi della famiglia Sergardi era il guardiano mia madre e nata a 100 metri dal castello e battezzata nella chiesetta del castello io ci ho giocato quando ero piccolo mi ricordo il piazzale del pozzo e lo stanzone con un caminetto ENORMEEEE. ………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?