Santa Maria Maggiore

La chiesa di Santa Maria Maggiore. Visitare Firenze

Una delle chiese più antiche e tuttavia forse meno conosciute di Firenze è la chiesa di Santa Maria Maggiore. Si ritiene che l’edificio religioso esistesse già in epoca longobarda nell’VIII secolo. All’anno 931 risale la prima documentazione a riguardo della chiesa, che nel 1179 divenne collegiata. Santa Maria Maggiore fece parte delle dodici antiche priorie. Nel XIII secolo, con l’arrivo dei monaci cistercensi, la chiesa fiorentina fu riedificata in stile gotico, pur conservando le mura esterne e probabilmente anche le volte originarie.
Santa Maria Maggiore
I lavori di ricostruzione furono eseguiti sotto la direzione di un “Maestro Buono” come definisce Vasari un artista a noi sconosciuto. L’interno fu realizzato a tre navate divise da arcate a sesto acuto su pilastri quadrangolari con tre absidiole a fondo piano. Della struttura romanica sopravvisse il campanile, che oggi appare mozzato. Nella torre campanaria è murata la scultura della testa di una donna, detta “Berta”. All’opera tardoromana è legata una leggenda: si dice che la popolana avesse canzonato un condannato a morte e che fosse rimasta pietrificata per la maledizione lanciata dall’uomo.
Interno Santa Maria Maggiore
All’interno, Santa Maria Maggiore conserva splendidi affreschi trecenteschi di Jacopo di Cione e Mariotto di Nardo. Nel Cinquecento e nel Seicento, sotto i Carmelitani, l’edificio fu ristrutturato e arricchito con opere di Poccetti, Cigoli, del Passignano, di Matteo Rosselli, del Volterrano. In epoca settecentesca la chiesa fu adornata di altre pale, stucchi, affreschi. La cappella di sinistra conserva il bassorilievo ligneo (XIII secolo) della Madonna con Bambino, attribuito a Coppo di Marcovaldo.

Nella metà del Settecento nella cappella fu trovata un’iscrizione su una colonna che indica la tomba del celebre letterato Brunetto Latini, fiorentino maestro di Dante Alighieri.
La facciata in marmo progettata da Alfonso Parigi non fu mai realizzata, rimanendo in pietra grezza (un restauro del 1912-13 ha eliminato la copertura ad intonaco eseguita nell’Ottocento).

La Chiesa si trova in Piazza Santa Maria Maggiore all’angolo con Via de’ Cerretani, nel centro storico di Firenze.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?