Chiesa Di San Domenico

San Miniato. Chiesa di San Domenico, oggi chiesa dei SS Jacopo e Lucia

Nel centro storico di San Miniato, caratteristico borgo medievale in provincia di Pisa, si trova l’antica Chiesa Oratorio dei Santi Jacopo e Lucia detta di San Domenico, la cui esistenza risale probabilmente all’anno Mille. Papa Celestino III la ricorda nella bolla del 1194. Si tratta comunque di una delle più antiche costruzioni religiose in Toscana. Nel 1330 i Padri Domenicani ottennero il permesso di ingrandire la Chiesa e di far costruire il convento per i monaci che iniziarono ad abitarlo nel 1345. Il chiostro accanto alla chiesa fu edificato tra il 1520 ed il 1660.

Nel refettorio, costruito sempre in quegli anni, oggi ha sede la Biblioteca Comunale di San Miniato. I Padri Domenicani abitarono il convento fino al 1977. Nel 1619 la Chiesa dei SS Jacopo e Lucia fu ristrutturata, gli altari furono allineati, furono aboliti i vani delle cappelle ed il portico sulla facciata. Il pavimento in marmo che adesso arricchisce gli interni religioso fu realizzato nel 1899. Mentre la facciata è rimasta priva del rivestimento marmoreo che avrebbe dovuto ricoprirla. Essa presenta a vista le “ammorzature” tardoquattrocentesche che avrebbero dovuto sostenere le lastre di marmo (come la Chiesa di San Lorenzo a Firenze).
particolare chiesa di san domenico
Nella lunetta che sovrasta il portale si può ammirare l’affresco raffigurante la Madonna del Rosario tra San Domenico e Santa Caterina, opera contemporanea dell’artista Antonio Luigi Gajoni (1889 Milano -1966 San Miniato).
All’interno le pareti della chiesa mostrano splendidi affreschi settecenteschi realizzati dal pittore Anton Domenico Bamberini, che raccontano episodi della vita di San Domenico: la nascita (sopra la porta d’ingresso) i miracoli compiuti dal santo (parete di sinistra) le visioni di San Domenico (parete sopra gli archi), episodi salienti e morte del religioso (parete destra).
interno chiesa di san domenico
Tra gli avvenimenti importanti sono da ricordare il celebre sogno di Papa Innocenzo III, che non volendo dare il consenso a San Domenico di fondare l’ordine dei predicatori, ebbe la visione della Basilica del Laterano in procinto di crollare. In sogno il Papa vide i Santi Francesco e Domenico sostenere e salvare la Chiesa. Per tale motivo anche i Padri Francescani ricordano questo episodio come decisivo per la nascita del proprio ordine monastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?