Duomo-di-firenze-la-facciata

Duomo di Firenze, la facciata

Siete giunti a Firenze e state per visitare la sua cattedrale meglio conosciuta come il Duomo di Firenze. Quello che colpisce nell’immediato è la sua bellissima facciata. Un vero e proprio capolavoro dell’arte italiana e sicuramente, il monumento più visitato al mondo. Ma cosa colpisce della facciata del Duomo di Firenze? Ovviamente il rivestimento in marmo di varie forme e colori, dal verde al rosa e alle rifiniture bianche. Lastre di marmo applicate in orizzontale e verticale e che seguono i motivi già riportati sul Battistero e sulla Torre di Giotto. Una curiosità: i marmi utilizzati provenivano tutti dalla Toscana, quindi il bianco di Carrara, il rosa di Siena e il verde di Prato.

Tuttavia sulla facciata del Duomo di Firenze, da secoli di aprono numerose discussioni in merito alla sua decorazione e alla successiva demolizione. Pare che la facciata sia stata decorata dall’architetto Arnolfo di Cambio prima del 400, per poi essere demolita verso la fine del 1500. La sua demolizione fu ordinata dal Granduca Francesco I De Medici, perché la facciata risultava troppo fuori moda nel periodo del rinascimento. Così per alcuni secoli, il Duomo di Firenze rimase senza la sua facciata e solo nell’ottocento, grazie ad un progetto di Emilio de Fabris, la facciata del Duomo di Firenze fu ricostruita così come la si vede oggi.

Tuttavia la facciata del Duomo, non si può considerare un’opera di un unico artista, quanto piuttosto un’opera collettiva che vede il contributo di diversi artisti dell’epoca. Ad esempio, da recenti ricerche sulle fondamenta, risulterebbe anche l’impronta di Giotto.

Prima di giungere alla facciata definitiva, ossia quella che ammiriamo ancora oggi, si sono susseguiti diversi progetti e diverse facciate provvisorie utilizzate soprattutto in eventi speciali, ad esempio per le nozze di Ferdinando I De Medici con Cristina di Lorena, oppure per l’arrivo a Firenze di Margherita Luisa d’Orleans e infine per il matrimonio del Principe Fernando con Violante di Baviera.

Però, anche se la facciata del Duomo di Firenze, per alcuni versi può sembrare troppo decorata, resta comunque una bellezza unica al mondo, ammirata dai tantissimi turisti che ogni giorno affollano la piazza.

This Post Has 7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?