Carnevale-viareggio-2011

È iniziato il Carnevale di Viareggio 2011. I prossimi appuntamenti fino al 13 Marzo

Lo scorso weekend è tornato in Versilia l’evento più atteso dell’anno il mitico “Carnevale di Viareggio” edizione 2011. Parafrasando la celebre canzone scritta da Gian Luca Cucchiar ed interpretata con maestria da Egisto Olivi “Come un coriandolo” è arrivato davvero il carnevale, con la sua leggerezza, i mille colori, la contagiosa allegria e, perché no, un po’ di “dispettoso” sarcasmo. Anche Edoardo Ceragioli, autore del manifesto dell’attuale edizione della kermesse, si è ispirato al successo musicale per intitolare la propria opera, che interpreta in maniera perfetta lo spirito “leggero” e “pungente” del Carnevale di Viareggio.

Sabato 19 Febbraio si sono aperte le danze con uno spettacolo dedicato all’“eroe dei due mondi” e alla spedizione dei Mille con ben 200 figuranti vestiti da garibaldini, tanti tricolori, maschere in cartapesta e la raffigurazione dell’Italia alta dieci metri: un emozionante spettacolo, baciato dal sole, per omaggiare il 150° anniversario dalla nascita della nostra nazione. Domenica 20 febbraio, invece, si è svolta la prima sfilata dei carri “battezzati” dalla pioggia, che ha fatto anticipare la partenza e la conclusione del percorso. Si attende però bel tempo per i prossimi corsi mascherati: domenica 27 febbraio e domenica 6 marzo dalle ore 15,00, martedì grasso 8 marzo sfilata notturna dalle ore 21,00 e fuochi d’artificio, domenica 13 marzo, ultimo appuntamento del Carnevale di Viareggio 2011, dalle ore 17,00 e in chiusura, dopo la premiazione dei carri vincitori, un emozionante spettacolo pirotecnico.
Tutti i sabati pomeriggio si terranno spettacoli in Piazza Mazzini e durante l’intera durata del Carnevale vi saranno feste rionali, dedicate ai bambini e ai ragazzi delle scuole, e veglioni in maschera per tutte le età.
Per non rovinarvi la sorpresa non vogliamo rivelarvi troppo sulle gigantesche creazioni in cartapesta, che comunque avrete già visto in foto e video, e che soprattutto vi consigliamo di vedere dal vivo, tuttavia sono degni di nota i temi affrontati in maniera eccezionale, come ogni anno, dai meravigliosi carri allegorici viareggini: il problema idrico mondiale, lo scenario politico internazionale “orchestrato” dal Presidente statunitense Obama, la globalizzazione, le mutazioni genetiche, la crisi della politica italiana. Non è mancato, come previsto, l’omaggio al maestro Mario Monicelli, recentemente scomparso: la nuova Armata Brancaleone è rappresentata con i volti dell’attuale sinistra italiana. Insomma un Carnevale con forti valenze politiche e sociali, che farà sorridere e al tempo stesso riflettere tutti i presenti.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?