Cupola Firenze

Firenze: alla scoperta del quartiere di San Giovanni.

Una città come Firenze andrebbe sempre visitata concentrandosi sui singoli quartieri, così da coglierne appieno l’infinita bellezza. Se, infatti, si preferisce ottimizzare la propria vacanza, cercando di assaporare un po’ di tutto, si rischia di trascurare opere e luoghi che potrebbero arricchire la nostra conoscenza e sedurre il nostro gusto estetico. Nella “città del giglio”, i quartieri da non perdere sono quelli storici di San Giovanni, Santa Maria Novella, Santa Croce e Santo Spirito (leggi i post).

E’ il primo, il quartiere di San Giovanni, su cui ci focalizzeremo questa volta, sia perché qui si trovano alcune delle principali meraviglie del capoluogo toscano, sia perché in questa zona sono ubicati molti e convenienti b&b a Firenze centro.

cupola firenze

Iniziamo il nostro percorso dal monumento simbolo del quartiere, la cattedrale gotica di Santa Maria del Fiore, situata in Piazza del Duomo e nota a tutti per la cupola del Brunelleschi e per il Campanile progettato da Giotto. Vale la pena dedicare una visita accurata alla Cattedrale e ammirare gli affreschi dell’interno della cupola, realizzati dal Vasari e dallo Zuccari, così come il rivestimento in marmi bianchi, verdi e rossi e le decorazioni del Campanile.

firenze

Il Duomo non è l’unico capolavoro della piazza. A pochi passi, infatti, si trova il Battistero di San Giovanni, caratterizzato da forme ottagonali in marmo verde e bianco, e celebre, soprattutto, per le porte bronzee del Pisano e del Ghiberti. Entrando nel Battistero, poi, si fanno apprezzare, in particolare, i mosaici che rivestono la volta della cupola.

Solo alcune delle opere create originariamente per il Battistero e la Cattedrale sono conservate all’interno dei due edifici: le restanti si possono contemplare visitando il vicino Museo dell’Opera del Duomo, che ospita la Pietà di Michelangelo, la Maddalena e la Cantoria di Donatello, il Bonifacio VIII di Arnolfo di Cambio e la Cantoria di Luca della Robbia.

monumenti firenze

Per scoprire un’altra splendida piazza del quartiere di San Giovanni, ci si può spostare nella Piazza della Santissima Annunziata(leggi il post). Vale la pena allungare lievemente il tragitto verso la piazza per fermarsi al Palazzo Medici Riccardi, dove vissero i Medici e dove oggi è ospitato un museo con la Cappella dei Magi affrescata dal Gozzoli. Arrivati in Piazza della Santissima Annunziata, non si può non notare la Basilica omonima che la domina: è uno dei più importanti santuari della città e conserva affreschi di Andrea del Sarto, Rosso Fiorentino e Pontormo nel Chiostrino dei Voti e nel Chiostro dei Morti. Nella piazza, però, l’attenzione di ogni turista è rapita dall’eleganza dello Spedale degli Innocenti, straordinario edificio rinascimentale progettato dal Brunelleschi e contraddistinto dalla loggia ornata con tondi di terracotta invetriata di Andrea della Robbia.
Approfondite altri stupendi luoghi da visitare con gli altri post che avevamo scritto girando per Firenze, come le curiosità sulle fontane del Tacca, il Giardino della Villa Medicea di Castello, il quartiere San Lorenzo e come non ammirare Firenze dallo splendido Piazzale Michelangelo (leggi tutti i post che ti interessano).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?