Montecarlo-jazz-wine-2010

Montecarlo Jazz & Wine 2010 : quando il gusto incontra la musica

Dal 18 luglio all’8 agosto un’estate ricca di eventi a Montecarlo, Lucca

Inizia il 18 luglio “Montecarlo Jazz&Wine”, la rassegna che, insieme alla degustazione dei rinomati vini della zona, si svolge nella splendida terrazza medievale di Montecarlo (Lucca), organizzata dal Comune di Montecarlo insieme al Circolo Lucca Jazz. Tutti i concerti hanno inizio alle 21,15 e sono ad ingresso libero.

Per il primo appuntamento, Domenica 18 luglio, si esibisce il Klaus Lessmann Quartet.
Ciclo di tre serate per un “jazz da bere”, ove inneggiare musicalmente al sacro nettare di bacco. Con la preziosa collaborazione del Circolo Lucca Jazz ed il coordinamento artistico di Patrizia Landi, un invito alla scoperta delle origini del Jazz e dei suoi autori classici immersi nel centro storico del nostro borgo, estasiati dalla degustazione dei vini DOC del territorio guidata dai sommelier della FISAR e dell’AIS. Questa sera in degustazione i vini delle Aziende Agricole Anna Maria Selmi, Belvedere, Enzo Carmignani, Franceschini Romano, Lo Sgretoli, Stefanini Tronchetti. L’estro, la fantasia, l’interpretazione sempre originale, innovativa e personale, la preparazione tecnica eccellente fanno di questo quartetto uno proposta musicale straordinaria, da non perdere assolutamente.

Domenica 25 luglio si esibisce il Klaus Bellavitis Trio. La serata vede come protagonista una delle più belle, affascinanti e originali voci maschili del jazz europeo. Claudio Savoldi Bellavitis in arte “Klaus” è compositore, arrangiatore, cantante e pianista. La passione incondizionata e la formidabile conoscenza della musica, unite alla naturalezza e alla spontaneità con cui intrattiene, con la sua arte gli ascoltatori, fanno di questo straordinario artista un leader artistico completo e molto amato dal pubblico. La formazione, molto particolare, vede oltre a Klaus, Serafino Tedesi al violino e Marco Mistrangelo al contrabbasso in un esplosivo mixer di sonorità musicali originali. Domenica 8 agosto chiude la rassegna l’Antonello Vannucchi Quartet con Max D’Avola al sax, Antonello Vannucchi al pianoforte, Elio Tatti al contrabbasso e Giampaolo Ascolese alla batteria.
Questa sera in degustazione i vini delle Fattorie Wandanna, Tori, Cercatoia Alta, Teso, Montechiari, Il Poggio.

Serata all’insegna del jazz classico, con quattro bravissimi musicisti, Domenica 8 agosto, con Antonello Vannucchi Quartet. Antonello Vannucchi, pianista e vibrafonista eccellente, compositore e arrangiatore di grande livello, ha portato il jazz Lucchese nel mondo assieme al celeberrimo “Quartetto di Lucca”. Elio Tatti è una sicurezza musicale, un artista che condivide percorsi con i grandi del jazz nazionale e internazionale. Giampaolo Ascolese, batterista dallo swing eccellente, spazia nei classici con facilità e personalità. Max D’Avola, sax tenore di grande spessore, conoscitore profondo della tradizione classica, artista raffinato e prorompente, compositore originale. Una serata dedicata agli standard jazz americani, rivisti con nuovi e originali arrangiati. Questa sera in degustazione i vini delle Fattorie La Torre, Michi, Valdrighi, Vigna del Greppo, Buonamico, Fuso.

Per maggiori informazioni:
0583.22.971

This Post Has One Comment
  1. […] Montecarlo è un suggestivo borgo toscano in provincia di Lucca, arroccato su un piccole colle che domina le valli circostanti.  Come la maggior parte dei borghi medievali, la prima cosa che si nota è la gigantesca muraglia che circonda il paese. Stiamo parlando della Rocca del Cerruglio, un’antica fortezza che venne costruita come struttura difensiva del borgo, insieme alla Torre del Mastio, la Torre dell’Apparizione e quella di Santa Barbara. All’interno di queste mura è raccolto il meraviglioso centro storico di Montecarlo al quale si può accedere tramite tre bellissime e trecentesche porte in pietra:la Porta Fiorentina verso Firenze, la Porticciola rivolta a Lucca e la Porta Nuova verso sud. Tra i principali edifici religiosi della città sicuramente da non perdere è la Chiesa di Sant’Andrea, il cui campanile si nota subito a distanza. Al suo interno è possibile ammirare alcune straordinarie opere d’arte come la tavola della Madonna col Bambino del celebre Francesco Anguilla e la statua di Sant’Antonio Abate di Francesco di Valdambrino. Poco distante, nella piazza principale di questa meravigliosa cittadella troviamo l’affascinante Teatro dei Rassicurati, il più piccolo teatro italiano, che custodisce al suo interno solo 200 posti a sedere. Ovviamente vi sono altre costruzioni degne di nota come il teatro dell’Accademia dei Rassicurati, l’Istituto Pellegrini Carmignani e il Monastero di Sant’Anna. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?