Notte-tricolore-livorno-2011-1

Notte Tricolore in Toscana. Gli appuntamenti a Livorno, Firenze e Siena

La notte tra il 16 ed il 17 marzo 2011, festa nazionale, tutte le città italiane si tingeranno di verde, bianco e rosso, i colori della nostra bandiera, simbolo dell’Unità d’Italia. Per festeggiare il 150° Anniversario eventi, spettacoli, concerti coinvolgeranno anche i centri cittadini ed i borghi toscani in una lunga serata di veglia per omaggiare la cultura e l’arte italiana. Musei aperti, piazze illuminate, rappresentazioni teatrali gratuite e aperte a tutti.

Ecco i principali appuntamenti della Notte Tricolore a Livorno, Firenze e Siena:

Livorno. L’intera città sarà illuminata di verde, bianco e rosso ed imbandierata con il tricolore, esposto dai cittadini e distribuito per le strade. Negozi e attività commerciali potranno prolungare l’orario di chiusura fino alle 24,00. I musei saranno aperti fino a notte tarda. In via Grande sarà allestito “Sapori e colori d’Italia”, il mercato di prodotti tipici tradizionali. notte-tricolore-livorno-2011-2notte-tricolore-livorno-2011-3 Un “menù tricolore” sarà servito in molti ristoranti della città, mentre in Fortezza, alla “Bottega del Caffè” e al Mercato centrale si potrà gustare la “cena garibaldina”. Proprio dal quartiere Venezia, in piazza del Luogo Pio partirà “Cavalli e cavalieri”, la sfilata del corteo garibaldino che proseguirà sugli scali del Pontino e delle Cantine. A mezzanotte, in piazza della Repubblica andrà in scena un grandioso spettacolo pirotecnico musicale.

Firenze. I luoghi più famosi e rappresentativi della città, ex capitale italiana, saranno illuminati di bianco, rosso e verde. Illuminato di bianco Palazzo Pitti. Un tricolore sarà esposto dal balcone di Palazzo Vecchio e numerose altre bandiere addobberanno a festa via Calzaiuoli ed il percorso che va da via del Corso a borgo la Croce. In via Martelli saranno collocati Totem sui più importanti contributi storici di Firenze all’Unità d’Italia. I principali musei comunali e statali, Uffizi, Accademia e Palazzo Pitti (negli Appartamenti Reali sarà possibile visitare sale aperte in via eccezionale per l’occasione) resteranno aperti fino alle 1,00 di notte. In piazza del Duomo dalle ore 19,00 saranno allestiti 12 stand di artigianato fiorentino d’eccellenza. In piazza Santa Croce dalle 19,00 “All’improvviso Dante – 100 canti per Firenze” presenterà letture pubbliche della Divina Commedia. Sull’Arengario di Palazzo Vecchio alle 20.30 si terrà il Concerto della Banda Rossini. Alle ore 21,00 inizierà concerto per organo a cura del Conservatorio Cherubini presso la chiesa di Santa Croce. Mentre nella Sala del Buon Umore del Conservatorio Cherubini, sempre alle ore 21,00, ci sarà il Concerto della banda del corpo militare della Croce Rossa Italiana (con un repertorio di brani risorgimentali presentati in anteprima).
A cura della Fondazione Sistema Toscana, in accordo con l’Assessorato alla Cultura della Regione Toscana, saranno proiettati film che celebrano l’Unità d’Italia: alle ore 21,00 “Ma che storia…” di Gianfranco Pannone e a seguire “La lunga calza verde” di Roberto Gavioli, l’anteprima nazionale della copia restaurata del cortometraggio. A Palazzo Panciatichi alle 21.30 si esibirà il Coro degli Alpini. Alla stessa ora nello splendido Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, Aldo Cazzullo leggerà la propria opera intitolata “Viva l’Italia”. Alle 22.30 inizierà l’esibizione di MaggioDanza in piazza della Signoria. A mezzanotte sarà esposta la bandiera italiana sul tetto del Nuovo Teatro del Maggio ed avrà inizio il meraviglioso spettacolo pirotecnico tricolore. Dopo il corteo storico, per placare la fame spaghettata per tutti presso la sede del Dopolavoro Ferroviario.

Siena. Nella città del Palio e in tutta la provincia resteranno aperti i principali musei della Fondazione Musei Senesi (www.museisenesi.org). Nella Sala degli Arazzi della Prefettura di Siena, l’Accademia Chigiana presenterà un concerto per pianoforte e soprano con musiche di Michele Novaro (autore dell’Inno di Mameli) e letture di poesie sul Risorgimento. All’Accademia dei Fisiocritici sarà presentato il restauro di un antico Tricolore, con la lettura di un discorso del poeta Mario Luzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?