San-casciano-dei-bagni-di-montemiataedintorni

San Casciano dei Bagni

Se avete voglia di visitare uno dei borghi più belli d’Italia, allora non potete non andare a San Casciano dei Bagni, un paese di circa 1600 abitanti della provincia di Siena. Noto per la presenza delle sue acque termali, questo piccolo paesino, posto a metà strada fra Siena e Viterbo, ha il potere di rigenerare il corpo e la mente, regalandovi un panorama e un paesaggio mozzafiato.

Non ci siete mai stati? Allora eccovi alcune informazioni su cosa è possibile fare a San Casciano dei Bagni.

Sicuramente la prima cosa che vi salterà all’occhio sono le fonti di acqua termale. Qui sono presenti ben 42 sorgenti, con una portata di circa 5 milioni di litri al giorno. Per questo dato, San Casciano dei Bagni è considerata la terza città termale d’Europa.

Ma soffermiamoci sul benessere delle terme e scopriamo che l’acqua prodotta da queste sorgenti esce ad una temperatura di 40°/42° ed è ricca di sali minerali preziosi: magnesio, calcio, fluoro, fondamentali per la cura delle malattie dell’apparato circolatorio, respiratorio, urinario e della pelle.

Insomma, un vero toccasana per il corpo e per lo spirito!

Ma facciamo un passo indietro e scopriamo un po’ di storia di questo bellissimo paesino. Come già detto, la vicinanza a Roma, ha fatto sì che in passato, le terme di San Casciano dei Bagni fossero frequentate da illustri romani, fra cui abbiamo menzione dell’Imperatore Ottaviano Augusto e Triaria (moglie dell’imperatore Vitellio).

Purtroppo con la fine dell’impero romano, la città di San Casciano dei Bagni ebbe un declino a causa delle invasioni dei Barbari e delle lotte tra Longobardi e Bizantini che ne ridussero sia lo sviluppo demografico che urbanistico.

Ci vorranno molti secoli prima che San Casciano dei Bagni ritorni ad essere una ridente cittadina termale, riconosciuta a livello europeo. Infatti, dopo un periodo di decadenza avuto intorno agli anni trenta, la città attualmente è una delle dieci cittadine termali europee, grazie anche ad un complesso alberghiero e a strutture recettive adeguate alle esigenze dei turisti.

Cliccate qui per conoscere tutte le altre Terme in Toscana!

This Post Has 3 Comments
  1. […] San Casciano dei Bagni, in provincia di Siena, si trovano ai piedi del colle che racchiude il borgo medioevale ma, nonostante siano visibili almeno tre vasche termali, l’unica accessibile attualmente è quella in pietra che si riconosce dalla caratteristica forma triangolare della sua vasca principale. Nelle immediate vicinanze sono presenti anche una vasca-lavatoio coperta ed un grande bacino di raccolta che i locali chiamano “Caldagna”, ma la balneazione in questi due bagni è vietata. Le piscine termali gratuite accessibili sono ancora quelle costruite ed utilizzate dagli antichi Romani. Le acque termali di San Casciano dei Bagni sono ricche di sali minerali ed appartengono al gruppo delle acque solfato – calciche – magnesiache – fluorurate; sgorgano dalla sorgente tra i 40 ed i 42 gradi centigradi e vengono utilizzate in diversi trattamenti legati all’apparato respiratorio, locomotore e ginecologico. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?