Capodanno-pisano-in-verrucca

Festa del Capodanno Pisano. Escursione alla Rocca della Verruca.

Il 1 gennaio 2011 è già passato da tempo, ma a Pisa si celebrerà Capodanno il 25 Marzo. Non si tratta di una bizzarria ma di un’antica tradizione risalente all’epoca medievale. Fonti del X secolo testimoniano come i Pisani avessero scelto tale data, corrispondente all’Annunciazione alla Vergine, come giorno d’inizio del nuovo anno. Il mese di marzo segna anche l’incipit della primavera, della rigenerazione della vita e dei frutti della terra. Ogni anno, quindi, nella ex Repubblica Marinara si festeggia il Capodanno Pisano, con una messa solenne, cortei storici e numerose iniziative legate alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale, artistico e naturalistico della provincia toscana.
capodanno-pisano-in-verrucca

Il calendario pisano rimase in vigore fino al 20 novembre 1749, giorno in cui il Granduca di Toscana Francesco I di Lorena ordinò che in tutti gli stati toscani il 1750 avesse inizio il primo gennaio e così per gli anni seguenti, secondo il calendario gregoriano. La ricorrenza del Capodanno Pisano non fu celebrata per molti anni, fino ad arrivare ai giorni nostri e più precisamente agli anni Ottanta del Novecento, quando il sindaco e l’amministrazione comunale, sollecitati dallo studioso Paolo Gianfaldoni e da altri concittadini, decisero di rendere di nuovo onore all’antica festività. Dopo il Corteo storico della Repubblica Marinara e dei Gonfaloni dei Comuni Pisani, si celebra in Duomo una breve cerimonia religiosa che termina esattamente a mezzogiorno. A quest’ora, infatti, un raggio di sole penetra da una finestra rotonda della navata centrale ed illumina lo spazio soprastante alla mensola sorretta dall’uovo di marmo, posta in alto sopra al pergamo di Giovanni Pisano. Un evento che appare eccezionale, ma che era stato perfettamente congegnato dai pisani per indicare con precisione l’inizio del nuovo anno.
Le numerose associazioni culturali pisane hanno organizzato molte iniziative, tra queste vogliamo segnalarvi un’interessante escursione all’aria aperta, promossa dal Comitato Gruppo Verruca della Compagnia di Calci, per la giornata di Domenica 20 Marzo 2011.
La passeggiata gratuita partirà da Montemagno alle ore 11,00 (ritrovo al parcheggio). Per le ore 12,00 è previsto il pranzo al sacco presso il Prato di Ceccottino, mentre alle ore 12,30 si svolgerà la visita alla Badia di San Michele e alla Rocca della Verruca. È consigliato un abbigliamento adeguato ad un’escursione. In caso di pioggia la gita sarà rinviata a Domenica 27 Marzo.

Per informazioni: compagniadicalci@libero.it – calci.it – tel.050 9910683

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?