Panorama

Le mura di Lucca: una passeggiata sopra la città

Chiunque giunga in visita a Lucca rimane affascinato dalle antiche mura che cingono il centro cittadino. La caratteristica principale della maestosa cinta muraria cinquecentesca è che è stata trasformata in uno splendido parco con alberi secolari, da percorrere a piedi, in pattini o in bicicletta per ammirare dall’alto le vie, le chiese e gli edifici storici lucchesi. Vi abbiamo già parlato di Palazzo Pfanner e del suo meraviglioso giardino, una delle costruzioni visibili dalla Passeggiata delle Mura e precisamente dal Baluardo di San Frediano.
paesaggio tra le mura di lucca
Le prime mura di Lucca furono costruite intorno al 200 a.C., un quadrilatero intorno al centro di cui oggi restano poche vestigia. Tra il 1100 ed il 1200 fu edificata la seconda cinta muraria. Il perimetro cittadino fu esteso in tutte le direzioni eccetto che a Sud in direzione dei temibili nemici Pisani. La Porta dei Santi Gervasio e Protasio e la Porta dei Borghi, ancora oggi esistenti, facevano parte di queste mura. Tra il Quattrocento ed il Cinquecento fu costruita la terza cinta muraria, che la Repubblica di Lucca decise di rinforzare, incaricando dell’opera di potenziamento l’Offizio di Fortificazione, istituto creato appositamente per tale scopo. I lavori iniziarono nel 1504 e durarono ben cento anni. Si scelse la configurazione difensiva del fronte bastionato. 12 cortine a terrapieno, che congiungono tra loro 11 baluardi, con paramento in laterizio, di 12 m di altezza e 30 di larghezza alla base.

La gigantesca fortificazione militare fortunatamente non servì per respingere l’attacco di alcun nemico, eccetto l’invasione delle acque del Serchio (18 novembre 1812), di cui arrestarono l’avanzata salvando la città e i suoi antichi edifici da una disastrosa alluvione. Nell’Ottocento, sotto il dominio di Maria Luisa di Borbone, le mura di Lucca persero l’originario aspetto militare e furono trasformate dal Nottolini in un magnifico parco pubblico adorno di piante secolari (platani, querce rosse, ippocastani, ecc.): un’ombrosa e inimitabile passeggiata, lunga oltre 4 chilometri.
le mura di lucca
Dal 1999 è l’istituzione “Opera delle Mura” (sito internet: www.lemuradilucca punto it) ad occuparsi della cura e della manutenzione delle mura urbane, oltre che alla gestione degli spazi fruibili dai visitatori e alla organizzazione di eventi culturali tesi a valorizzare il monumento, che costituisce uno dei principali simboli della città toscana.

 

Per ulteriori info ecco un altro articolo sulle mura di Lucca

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?