Panigacci

Ricetta dei panigacci ai porcini

Oggi vi proponiamo una ricetta tipica della parte settentrionale della nostra regione: i panigacci ai funghi. Cliccando qui potete acquistare online i porcini secchi selezionati da Vivere la Toscana. I panigacci sono pani non lievitati originari di Podenzana, in provincia di Massa. La loro peculiarità sta nel fatto che sono cotti in testi di terracotta scaldati sul fuoco. Il testo è un utensile da cucina formato da due dischi, che possono essere sovrapposti oppure no, ancora oggi utilizzato in Lunigiana e in altre parti della Toscana per cuocere specialità come i necci ed i testaroli. Il panigaccio può essere consumato come una piadina, inserendo all’interno varie farciture dolci (marmellate di frutta, nutella, ricotta e zucchero, ecc.) oppure salate (prosciutto crudo e pecorinosemi-stagionato, salame toscano, ecc.).
In alternativa i panigacci, che hanno le dimensioni di 15 cm circa e forma rotonda, possono essere tagliati a triangolo e lessati in acqua bollente, proprio come la pasta. In questo caso i condimenti possono essere a base di pomodoro, verdure, formaggio o funghi, come nella ricetta di oggi.
Panigacci ai porcini
Ingredienti per 4 persone
200 grammi di farina di grano
320 grammi di porcini freschi (in alternativa potete usare i porcini essiccati al sole fatti “rinvenire” in acqua tiepida)
prezzemolo q.b.
350 ml di acqua
Sale e pepe q.b.
1 spicchio d’aglio
olio extravergine di oliva
Preparazione
In una terrina disponete la farina, aggiungete l’acqua e un pizzico di sale. Mescolando bene ottenete una pastella omogenea, che dovrete far riposare per circa un’ora. Prendete una padella di circa 15 cm di diametro e ungetela con olio extravergine di oliva. Con l’aiuto di un mestolo versate un po’ di pastella e fatela cuocere fino a farla assodare. Girate il panigaccio con una spatola e cuocete dall’altro lato. In alternativa potete acquistare dei panigacci già pronti, cotti proprio nei testi e generalmente venduti confezionati sottovuoto. Se avete dei funghi freschi, puliteli con l’aiuto di un coltello e spezzettateli. Metteteli in padella con olio, aglio e prezzemolo. Fate rosolare i funghi per alcuni minuti, salate e pepate. Intanto tagliate i panigacci a triangoli e fate lessare in acqua salata bollente per circa 2 minuti. Scolateli e aggiungeteli ai porcini in padella. Mantecate i panigacci ai funghi e servite in tavola insieme al vino rosso consigliato. Buon appetito da Vivere la Toscana!
This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?