L'interno Della Chiesa Santissima Annunziata Di Siena

Chiesa della Santissima Annunziata, Siena

Siete giunti a Siena? Cosa visitare in questa provincia della Toscana? Sicuramente fra i tanti edifici sacri, vi suggerisco una visita alla chiesa della Santissima Annunziata, un luogo di culto, molto importante della città.

Inizialmente questa chiesa nasce come cappella dell’ospedale; edificata nel 1257, fu poi completamente trasformata nel XV secolo con un progetto affidato a Guidoccio di Andrea e Francesco di Giorgio, che si occuperà delle decorazioni dell’abside.

Verso la fine del 600 invece l’ altare maggiore fu ricostruito da Giuseppe Mazzuoli e furono altresì creati due altari laterali;  nel 700 vi fu poi la costruzione di altri due. Nel 1700 infine, fu deciso di ridecorare il catino absidale.
Ma andiamo a scoprire qualcosa in più degli interi ed esterni della chiesa. L’interno si presenta con un’unica grande navata e con il soffitto in cassettoni di legno. Lungo le parete della navate si innalzano altari in marmo del XVII secolo, tutti decorati.  Sopra il primo altare si trova il dipinto dell’Assunzione di Maria di Pietro Locatelli mentre sul quello opposta vedrete il dipinto dell’Annunciazione di G.M. Morandi. Sull’ altare sinistro invece vi è posto il dipinto della Visione di Santa Teresa e sul destro vi è raffigurata Santa Francesca Romana.

A metà della navata vi è l’acquasantiera in marmo, realizzata a metà del 400 da Bartolomeo e Urbano da Cortona, mentre nella parte finale dell’abside noterete l’organo a canne. La navata termina con l’abside sormontato da un grande affresco di Sebastiano Conca che raffigura la Piscina Probatica.

L’affresco realizzato nel 1700 è stato poi restaurato nel 2004.

Il presbiterio è preceduto da una scalinata, al centro vi è l’altare maggiore e una statua in bronzo del Cristo Risorto di Lorenzo Pietro detto Il Vecchietta.

L’esterno della chiesa della Santissima Annunziata, non ha una vera e propria facciata in quanto è inglobata nel complesso dello Spedale di Santa Maria della Scala. Il fianco sinistro dell’edificio affaccia sulla piazza ed è stato realizzato in mattoncini, mentre la parte destra è in marmo.

Anche se non rappresenta una delle chiese più famose di Siena e soprattutto molto anonima esternamente, vi consiglio di visitarla perché ricca di arte all’interno.

Se vi è piaciuto questo articolo vi consigliamo di leggere anche Il Battistero di San Giovanni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?