Duomo-di-firenze

Duomo di Firenze

La Toscana è forse una delle regioni più belle della nostra Italia, ricca di città d’arte e di tantissimi monumenti da visitare. Chi di voi non è mai andato a Firenze e ha visitato il Duomo? Impossibile non farlo!

La cattedrale di Santa Maria in fiore, conosciuta comunemente con il nome di Duomo di Firenze, si erge imponente e maestosa al centro dell’omonima piazza. Rappresenta un’importante bellezza fiorentina e un simbolo per tutta l’Italia. Costruita a partire dal 1296 e terminata circa duecento anni dopo nel 1436, la sua realizzazione vede la presenza di numerosi architetti, da Arnolfo di Cambio al Brunelleschi e di artisti del tempo, fra cui Giotto. Nomi importanti che diedero il loro contributo, affinché il Duomo di Firenze diventasse quello che oggi rappresenta per la città capoluogo della Toscana, che da sempre attira numerosi turisti e visitatori da tutte le parti del mondo.

Una curiosità: quando la chiesa fu consacrata, la sua facciata coperta interamente di marmi dai colori verde, rosa e bianco, non era ancora terminata; i lavori di quest’ultima infatti arrivarono a conclusione nel XIX secolo. Non a caso il Duomo di Firenze è rappresentativo di stili architettonici diversi: gotico, rinascimentale e neogotico (ne è un esempio la facciata moderna).

Il Duomo di Firenze, monumento che appare come un unico corpo, in realtà è composto dalla Basilica, dalle tre navate e dall’imponente Cupola del Brunelleschi, interamente in muratura.

Non solo per la sua bellezza esterna ma soprattutto per quello che è possibile visitare all’interno, che il Duomo di Firenze resta ancora oggi uno dei luoghi più visitati dai turisti. L’entrata è gratuita e questo è uno dei motivi per cui se andrete a Firenze e vorrete visitarlo, dovrete armarvi di pazienza. Ma una volta entrati sarete completamente rapiti dalla bellezza di uno dei capolavori del Vasari: un affresco di 3600 mq, di sicuro la più grande superficie mai decorata al mondo.

E una volta che siete a Firenze, non potete perdervi la salita in cima alla cupola del Duomo. Da qui, la vista e lo spettacolo che si aprirà ai vostri occhi, ricompenserà lo sforzo fatto! E la suggestiva Torre di Giotto, ovvero la torre campanaria della Cattedrale.

Visitare il Duomo senza soffermarsi al Battistero è praticamente impossibile.

 

 

This Post Has 21 Comments
  1. […] Il Duomo di Firenze è sicuramente una delle chiese più visitate e ammirate al mondo. Se l’esterno della cattedrale è un tripudio di colori e decori, l’interno invece colpisce per la sobrietà degli arredi e per l’enorme spazio, circa 153 mt di lunghezza per 38 mt di larghezza. Ma a colpire non sono solo gli spazi immensi, ma soprattutto il “vuoto” che si respira, dovuto all’austerità della vita religiosa dell’epoca. Se è vero che la cattedrale è spoglia e povera, in gran contrasto ci sono i pavimenti in marmo colorato appartenenti all’epoca dei granduchi del 500. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?