Cerca
Close this search box.
montepulciano-toscana

Contatti:

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Pinterest

Seguici:

montepulciano-toscana

Montepulciano

montepulciano-di-andrea-scarfiSicuramente la Toscana è per eccellenza una delle regioni più belle della nostra Italia, perfettamente armonizzata fra luoghi di mare e di montagna. Per poterne apprezzare davvero il valore e la bellezza bisognerebbe poter visitare non solo le città principali, ma anche i piccoli centri. Un esempio è la cittadina di Montepulciano, un territorio che si estende nella provincia di Siena fra la Valdichiana e la Val d’Orcia (nota anche per le sue splendide Crete Senesi). Una zona ricordata soprattutto per i suoi oliveti e vigneti e soprattutto per il famoso vino Montepulciano DOCG.

La storia di Montepulciano è piuttosto antica; di origine etrusca, pare addirittura che la sua esistenza possa risalire al IV e III secolo A.C. anche se le mura che circondano il centro abitato risalgono invece al XIV secolo.

Oggi Montepulciano è una cittadina della provincia senese, ma in passato, intorno alla prima metà del 1200, questa cittadina fu contesa dai fiorentini e dai senese, per il possesso del territorio che si sarebbe poi esteso fino alla Valdichiana e Val D’Orcia. Nel 1234 i senesi ebbero la meglio, impadronendosi della città e abbattendone le mura che la circondava.

Tuttavia la cittadina di Montepulciano subirà per oltre tre secoli l’influenza anche della cultura fiorentina sia nell’assetto amministrativo-politico che in quello architettonico. Ne è un esempio il rifacimento della Piazza Grande che fu costruita dall’architetto fiorentino Michelozzo Michelozzi.

Il centro storico di Montepulciano è ricco di monumenti e bellezze da visitare. All’esterno delle mura troviamo ad esempio la Chiesa di Sant’ Andrea, la Fortezza Medicea del Sangallo e la Porta di Gracciano ristrutturata nel 1500. Passando attraverso questa porta, entriamo proprio nel centro storico esattamente a Piazza Savonarola, dove possiamo ammirare la chiesetta di San Bernardo e la Colonna del Marzocco. Tutto intono è possibile ammirare tanti palazzi in stile rinascimentale. Invece proseguendo verso Piazza Michelozzi, potrete visitare la chiesa di Sant’Agostino e la Torre di Pulcinella con la caratteristica maschera che batte le ore.

Insomma, oltre ad assaggiare il favoloso Viso Montepulciano DOCG, questa cittadina con i suoi 15.000, è ricca di storia e cultura e ne vale davvero la pena visitarla.

2 Responses

Lascia un commento