Convento-de-Santa-Maria-Novella

Chiesa e Convento di Santa Maria Novella

Firenze è considerata da tutti una delle città più belle della nostra Italia, nonché la culla dell’arte e della cultura. Fra le tantissime opere e architetture civili e sacre che potrete visitare a Firenze, non perdetevi la Chiesa e il Convento di Santa Maria Novella, che si trova esattamente nell’omonima piazza.

Se avete deciso di visitare Firenze in treno, una volta usciti dalla stazione (appunto Santa Maria Novella), verrete accolti dalla bellissima e immensa piazza, su cui è eretta la chiesa e il convento. Impossibile non notarla, con la sua facciata marmorea bianca e verde scuro, suddivisa nella parte inferiore da piccole arcate di ispirazione rinascimentale.

L’interno si apre con tre navate in stile gotico decorate con archi bicolore; qui si resta letteralmente a bocca aperta, per quante opere d’arte ci sono da vedere. È come fare un salto nella Firenze medioevale e rinascimentale.

Tra le opere che senza ombra di dubbio, rapiscono il visitatore, vi è la Croce dipinta da Giotto, la Trinità del Masaccio, il Crocifisso ligneo di Brunelleschi, la Natività del Botticelli.

E cosa dire degli affreschi di Paolo Uccello? Ultra moderni, nonostante siano stati restaurati nel 400.

All’interno del Convento invece, he si trova annesso alla chiesa, potrete ammirare tre Chiostri di straordinaria bellezza, ovvero Chiostro dei Morti, Chiostro Verde e Cappellone.

Ma come nasce la chiesa e il convento di Santa Maria Novella? Nei primi anni del 1200, in questo luogo arrivarono i Frati Domenicani che con le loro capacità predicatoria riuscirono a trasformare la piccola chiesa in un luogo di culto importante, ampliando sia la piazza che l’edificio. Il convento divenne ben presto un fulcro accademico e religioso, tanto da trasformarsi in una vera e propria Università in grado di concedere titoli agli studenti. I Domenicani, che continuano la loro attività ancora oggi, furono in grado di unificare spiritualità, studio ed evangelizzazione in un’unica cosa, ovvero Santa Maria Novella.

Durante il vostro soggiorno in questa romantica cittadina non dimenticatevi di visitare il Duomo di Firenze noto anche come Cattedrale di Santa Maria del Fiore, qui potete trovare tutte le curiosità e le informazioni utili sul suo interno, la sua facciata e la sua meravigliosa torre campanaria, La Torre di Giotto.

Imperdibile meta anche il Battistero di Firenze che erge in tutta la sua bellezza proprio di fronte al Duomo.

E una bella passeggiata a Ponte Vecchio di sera, quando le botteghe degli orafi si chiudono come forzieri e l’atmosfera diventa magicamente romantica!

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?