Villa Gamberaia

Il Giardino di Villa Gamberaia, candidato a parco più bello del 2011

Il Giardino di Villa Gamberaia a Settignano, in provincia di Firenze, è tra i 10 finalisti del concorso nazionale “Il Parco più bello d’Italia 2011”, al quale partecipano ogni anno i giardini e i parchi italiani selezionati da una giuria di esperti tra le eccellenze paesaggistiche di tutte le regioni della nostra penisola. La Toscana è in gara con ben 2 finalisti entrambi in territorio fiorentino: il Giardino della Villa Medicea di Castello, già presentatovi da Vivere la Toscana, e il parco di Villa Gamberaia, altro splendido gioiello naturalistico da visitare.

Salendo sui colli di Settignano si può godere di un panorama unico al mondo: la città di Firenze, vista dall’alto, immersa nel verde scenario della valle dell’Arno. La posizione privilegiata su una terra ben soleggiata e irrigata hanno consentito alle innumerevoli piante del parco di Villa Gamberaia di crescere copiosamente, sane e rigogliose. Il giardino “all’italiana”, come quello di Villa Medici, si sviluppa su differenti livelli. Immancabili le piante di agrumi, che insieme ai fiori in primavera regalano armonie profumate e fruttate all’olfatto. Ciò che stupisce è il perfetto equilibrio tra specchi d’acqua e verdi composizioni topiarie. Per riassumere l’esperienza di una visita in questo luogo ameno Villa Gamberaia è “una delle soste magiche nella vita”, come scrisse Bernard Berenson nel 1966.
Il giardino di Villa Gamberaia
Le più antiche testimonianze riguardo al luogo risalgono alla seconda metà del Trecento, quando si narra che presso un podere con casa colonica risiedessero le monache di S. Martino a Mensola. Il nome “Gamberaja” era riferito alla presenza di un torrente dove venivano pescati i gamberi. Risulta però curiosa l’assonanza con il cognome del proprietario della villa dalla fine del Trecento: Matteo di Domenico Gamberelli. Tra i suoi discendenti è noto l’artista di nome Bernardo detto “il Rossellino”. La costruzione dell’attuale residenza e la sistemazione dei giardini è però dovuta a Zanobi Lapi, proprietario di Villa Gamberaia dal 1610. L’antico edificio e le dèpendances all’interno della proprietà sono state oggi restaurate e arredate con mobili antichi per ospitare convegni, eventi culturali ed essere affittate per brevi soggiorni nel cuore della Toscana.

Il Giardino è aperto tutti i giorni dalle 9,00 alle 18,00 (fino alle 17,00 in inverno). L’ingresso costa 8 euro (6 ridotto) dal 1 novembre al 14 aprile, 12 euro (10 ridotto e gruppi min. 10 persone) dal 15 aprile al 31 ottobre.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?