San Miniato Al Monte Esterno 1

La Basilica di San Miniato al Monte. Tra Firenze ed il cielo

«Haec est porta coeli»: questa è la scritta che orna i portali della basilica di San Miniato al Monte, sopra Firenze. Sulla facciata della chiesa la figura di Gesù Cristo misericordioso accoglie i pellegrini immerso in uno sfondo d’oro, che illuminato dal sole risplende come i raggi divini. Un luogo dalla bellezza mozzafiato: così i fiorentini del Medioevo dovevano immaginare le porte del Paradiso, tanto mirabilmente simboleggiate dalle porte della basilica fiorentina. Dalla città, alzando gli occhi verso i monti, i toscani avrebbero scorto la meravigliosa chiesa di San Miniato al Monte, luogo di passaggio tra la Terra ed il Cielo, tra mondo terreno e divino.
La prima testimonianza storica di una chiesa dedicata a San Miniato risale all’anno 783. All’interno di un diploma di Carlo Magno si parla di un luogo di culto chiamato “basilica”. Il 27 aprile 1018 l’edificio, divenuto pericolante, fu ricostruito su decisione del vescovo fiorentino Ildebrando. Fu edificata una maestosa basilica in stile romanico, all’interno della quale custodire le reliquie di San Miniato, ritrovate dallo stesso vescovo sotto l’attuale “porta santa”. La tradizione agiografica narra che un soldato armeno di nome

Miniato desiderò testimoniare la sua fede in Cristo sino al martirio. Nell’anno 250, dopo numerosi tentativi, i soldati dell’imperatore romano Decio riuscirono ad uccidere Miniato decapitandolo. Il santo raccolse la propria testa, caduta nel greto del fiume Arno, e la portò sul colle dove in seguito fu sepolto. San Miniato è ricordato ogni 25 ottobre.

Questo è l’indirizzo in cui potrete trovare ulteriori informazioni sulla meravigliosa basilica di San Miniato al Monte.

Qui potrete trovare informazioni sugli interni delle basilica di San Miniato al Monte

La basilica di San Miniato al Monte è vicinissima al famoso Piazzale Michelangelo, da cui potrete godere di una meravigliosa panoramica su Firenze e sui suoi principali monumenti come Ponte Vecchio, la basilica di Santa Maria del Fiore, la basilica di Santa Croce.

This Post Has One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?