Cripta Della Chiesa Di San Pietro

Pisa Monumenti. San Pietro in Vinculis e le Pandette Pisane.

Non è sicuramente la chiesa più famosa di Pisa, ma se passate dalla città della Torre Pendente, vi consigliamo ugualmente di fargli una visitina; è la Chiesa di S. Pietro in Vinculis. Si trova in via Cavour a due passi dal lungarno Mediceo ed è uno degli esempi più caratteristici dell’architettura Romanica a Pisa.
La chiesa di San Pietro in Vinculis
La chiesa fu edificata tra il 1072 ed il 1118 nel luogo in cui sorgeva la vecchia chiesa di S. Pietro ai Sette Pini, ricordata già dal 763. La chiesa è composta da 2 piani. La parte superiore è costituita da 3 navate separate da una doppia fila di sei colonne e due pilastri e vi si accede da una grande scalinata quattrocentesca, che sale direttamente dalla strada.
La chiesa di San Pietro in Vinculis a Pisa e le Pandette Pisane
Nelle due navate si trovano varie testimonianze di pittura e scultura rinascimentale e medioevali tra cui spiccano il Crocifisso dipinto del 13esimo secolo attribuito a Ugolino di Tedice, l’affresco di San Pietro e l’Angelo dell’ 11esimo e 12esimo secolo, l’affresco di San Giacomo sul pilastro di Sinistra… In fondo alla navata destra si trova poi uno stupendo Sarcofago tardo Romano (secondo terzo secolo d.C.) su cui sono scolpite quattro figure maschili con i simboli delle stagioni.

Ma la parte più interessante della chiesa è senza dubbio la cripta, a cui si accede da una scalinata a sinistra della scala d’ingresso principale.
La cripta è la parte più antica della chiesa ed è composta da quattro navate con colonne pilastri e volte a crociera. In passato la cripta era utilizzata come cimitero, ed ancora oggi, nelle pietre delle pareti e delle colonne, è possibile vedere scolpito il nome delle famiglie e delle persone che riposavano qui. Nelle prime tre campate della terza navata sono ancora visibili gli affreschi, risalenti al XIV secolo, che anticamente ricoprivano tutto il soffitto.

Le volte della chiesa di San PietroIl pavimento della cripta si trova al di sotto del livello stradale, e per molti anni è stato costantemente allagato, rendendo la struttura inutilizzabile. Di recente grazie ad una complessa opera di bonifica l’acqua è stata prosciugata ed è stato restituito alla cripta il suo originario splendore.
Interno della chiesa di San Pietro
Una curiosità: la chiesa di San Pietro in Vinculis ha ospitato per circa due secoli le Pandette Pisane ( o Corpus iuris civilis), uno dei documenti più importanti per la storia del diritto. Si tratta di un testo, realizzato per volere dell’imperatore bizantino Giustiniano I nel 533, per raccogliere in un’unica opera tutto il materiale normativo e giurisprudenziale dell’impero romano, cercando così di dare ordine ad un sistema giuridico troppo caotico. Un’opera senza precedenti, che ha costituito la base per l’ordinamento giuridico di molti paesi occidentali moderni.
Il manoscritto giunse nella chiesa di San Pietro in Vinculis nel XII secolo come bottino di guerra dopo il sacco di Amalfi, e vi rimase fino al 1406 quando i Fiorentini, dopo la conquista di Pisa lo portarono via come bottino di guerra.
Oggi è conservato nella Biblioteca Laurenziana di Firenze, ma a San Pietro in Vinculis è possibile trovarne una copia gelosamente conservata in una teca di vetro.

Se siete interessati a visitare alcune altre celebri chiese di Pisa vi riportiamo qui alcuni articoli interessanti: la chiesa dei Cavalieri, la chiesa di San Sisto, la chiesa di Santa Maria della Spina e la chiesa di San Michele in Borgo ed i suoi interni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?