Il dolce toscano Schiaccia di Pasqua

Contatti:

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Pinterest

Seguici:

Il dolce toscano Schiaccia di Pasqua

Dolce tipico toscano…La schiaccia di Pasqua

schiacciata_pasquaUn dolce tipico della tradizione Toscana per la Pasqua è la famosa schiaccia/schiacciata/focaccia di Pasqua.
Nasce nella seconda metà dell’ottocento nei dintorni di Fucecchio, San Miniato e più in generale di Pisa, come prodotto tipico delle famiglie contadine che pensarono di impiegare l’abbondante produzione di uova del periodo della Quaresima nella preparazione di un dolce da destinare alle festività pasquali.

La particolarità di questo dolce che può sembrare anche un vero e proprio panettone, sta ancora nel processo di lievitazione naturale che avviene in tre fasi nelle quali l’impasto viene lavorato più volte. Dolce assolutamente equilibrato con pochi grassi e non troppe calorie.
E’ ottimo accompagnato con la cioccolata delle uova di Pasqua e con il Vin Santo locale, inzuppato nel latte la mattina (in casa mia è una tradizione!!!).

Si tratta di una preparazione lunghissima, poiché sono necessari diversi periodi di lievitazione ed è per questo che è bene preparare il dolce almeno un giorno prima. Per la perfetta riuscita di questo dolce bisogna stare attenti che la pasta, durante la lievitazione, sia messa in luogo tiepido e non prenda assolutamente colpi di freddo.


Come fare la Schiaccia di Pasqua:

Ingredienti:
200 g di zucchero,
3 uova,
latte,
farina bianca,
burro,
lievito di birra,
pinoli,
semi di anice,
limone,
bicchiere di vin santo,
frutta candita e uvetta sultanina con una bustina di zucchero vanigliato.

Vediamo ora il procedimento:

La preparazione, come dicevo prima, è abbastanza lunga, di solito infatti è consigliabile prepararlo il giorno prima del metterlo in tavola. Prima di tutto bisogna unire lievito, latte e farina, impastando il tutto e facendo lievitare per molte ore.
Dopo aggiungere la farina, un uovo e vin santo.
Lasciar riposare per diverse ore, poi aggiungere tutti gli altri ingredienti: burro, olio, lievito di birra, canditi, pinoli, uvetta, zucchero.
Tutto l’impasto va poi messo in uno stampo e cotto a 240°C per circa un’ora.
Servire freddo.

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi consigliamo anche le frittelle di riso della mì mamma!

Lascia un commento