Pici Al Rigatino

Ricetta dei pici alle briciole con rigatino toscano

I pici alle briciole sono un tipico primo piatto senese. Alla ricetta originaria fatta di semplici e poveri ingredienti, anticamente diffusi anche nelle cucine dei contadini, come farina, pane raffermo ed olio, è aggiunto un ingrediente “ricco” come la pancetta o rigatino di maiale, per rendere il piatto più gustoso e nutriente. Secondo la tradizione senese i pici devono essere fatti a mano e nei migliori ristoranti della Val d’Orcia e della Val di Chiana si possono gustare freschi. Tuttavia oggi questo tipo di pasta si trova in vendita secca, già pronta da cuocere.
I pici toscani sono simili agli spaghetti, ma hanno dimesioni maggiori ed un aspetto grossolano tipico della pasta casereccia. L’impasto a base di farina di grano duro e acqua è tagliato a strisce sottili che vengono “appiciate” ovvero fatte rotolare con il palmo delle mani sulla spianatoia. Oltre che con le briciole di pane, i pici si possono condire con aglio e pomodoro (pici all’aglione), con sugo di anatra (pici alla nana), con pecorino e pepe (pici cacio e pepe) e con altri sughi a base di carne e verdure. Ma ecco la Ricetta dei pici alle briciole con rigatino toscano.
Ingredienti (per 4 persone)
400 grammi di pici toscani (in genere sono 2 matasse a testa)
4 fette di pane toscano raffermo
sale q.b.
1 spicchio d’aglio
100 grammi di pancetta nostrana– Vivere la Toscana vi consiglia il Rigatino di suino grigio prodotto dalla norcineria Falaschi di San Miniato
Preparazione
Grattugiare il pane raffermo e metterlo a tostare per alcuni minuti in forno finché risulterà dorato ma non troppo. Far bollire abbondante acqua in una pentola capiente. Aggiungere il sale all’acqua bollente e immergervi i pici. Durante la cottura smuovere delicatamente i pici con l’aiuto di un mestolo evitando di romperli. Mettere in padella alcuni cucchiai di olio e.v.o. insieme allo spicchio d’aglio. Farlo rosolare bene e aggiungere il rigatino, precedentemente sminuzzato sul tagliere. Aggiungere alla pancetta croccante le briciole di pane tostato. Scolare i pici (la cottura dura generalmente 20 minuti se la pasta è secca) conservando un po’ di acqua di cottura. I pici devono risultare di media consistenza, ma non duri all’interno. Mettere la pasta in padella insieme al condimento e amalgamare con cura aggiungendo un po’ di acqua se risulta troppo asciutta. Servire in tavola i pici alle briciole con rigatino in abbinamento ad un ottimo vino Chianti dei Colli Senesi, come il Buongoverno 2006 del Podere Tre Case.
Buon appetito!
This Post Has 5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Connecting
Please wait...
Lascia un messaggio

Spiacenti, nessun operatore è online in questo momento. Lascia un messaggio.

* Nome
* Email
Telefono
* Oggetto
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso

Serve aiuto? Chatta con il nostro Team, saremo a completa disposizione per rispondere ad ogni tua esigenza.

* Nome
* Email
Telefono
* Come possiamo esserti utile?
Online Adesso
Feedback

Aiutaci a migliorare il servizio! Sentiti libero di lasciare qualsiasi ulteriore informazione.

Come valuti il nostro sostegno?